Resta in contatto

News

López: “Tutto dipende da noi. È una questione di mentalità”

Diego López si presenta carico in sala stampa alla vigilia di Udinese-Cagliari.

Questione di mentalità – “Io penso che noi dobbiamo guardare poco all’avversario. Non voglio essere presuntuoso ma vogliamo cercare di migliorare badando solo a noi stessi. L’obiettivo è giocare nello stesso modo sia in casa che in trasferta. Domani troveremo una buona squadra che ha qualità, ma ripeto: tutto dipende da noi. È una questione di mentalità” sostiene il tecnico uruguaiano.

I convocati e le scelte – “Resta a casa solo Deiola, gli altri ci sono tutti. Inoltre annuncio il ritorno di Melchiorri che sta migliorando tantissimo e sono felice per questo. Lo vedo bene e ci tornerà utile in futuro. I tre titolari? Rafael, Andreolli e Ionita” prosegue l’ex allenatore di Palermo e Bologna.

Farias e Cossu – “Andrea Cossu davanti alla difesa? È una opzione, la carta d’identità parla chiaro ma sta bene. Ha già fatto in passato il regista ed è un ruolo che potrà ricoprire anche in futuro. Diego? Mi aspetto di più da lui così come da tutti gli attaccanti: Sau, Pavoletti, Giannetti e Melchiorri. Ma questo discorso non vale solo per le punte. Quando fu esonerato Rastelli dissi alla squadra che non poteva essere solo colpa dell’allenatore” chiosa López.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News