Resta in contatto

Esclusive

ESCLUSIVA – Petrucci, Sky: “Lazio nel suo momento migliore, ma il Cagliari può far male”

Per la consueta rubrica Penna in trasferta, la redazione di CalcioCasteddu.it ha intervistato in esclusiva Matteo Petrucci, corrispondente per Sky Sport della Lazio, prossima avversaria del Cagliari.

I biancocelesti si trovano in un momento di forma smagliante, dopo aver battuto in trasferta la Juventus e il Nizza.

La Lazio sta vivendo il suo momento migliore. Da inizio stagione sta brillando, ma sta crescendo anche in consapevolezza e autostima: non a caso ha vinto 9 delle 11 partite stagionali. Inzaghi sta ruotando i vari giocatori a disposizione, lo ha fatto a Nizza e lo farà anche contro il Cagliari, ma i risultati sembrano non cambiare. È una squadra in salute e in fiducia. Gli obbiettivi naturalmente stanno cambiando, ma la Lazio ne sta prendendo consapevolezza”.

In questa Lazio sorprendente, chi il Cagliari dovrebbe temere di più?

“È difficile non dire Ciro Immobile, insieme a Luis Alberto. Loro due stanno facendo vedere le cose migliori, anche a Nizza quando sono entrati la Lazio è cambiata”.

Ma ci sono punti deboli?

Nelle ultime tre partite in realtà la squadra non è entrata con la testa giusta. Contro Sassuolo, Juventus e Nizza, la Lazio è sempre andata sotto nel punteggio, quindi sicuramente può migliorare nell’approccio alla gara. In caso di falsa partenza anche stavolta il Cagliari potrebbe approfittarne“.

I rossoblù tuttavia non si trovano in un periodo d’oro, anzi. Quattro sconfitte consecutive e l’esonero di Rastelli in settimana, che ha lasciato il posto al nuovo allenatore Diego Lopez. Condivide questa scelta? Crede possa cambiare qualcosa nel Cagliari?

Mi aspetto cambiamenti in primis nel sistema di gioco, visto anche come fa giocare le sue squadre. È vero che Lopez è uno “di casa” e che ha anche già allenato il Cagliari, ma quando c’è un cambio di allenatore c’è sempre anche una scossa. L’esonero è comunque una decisione che oggettivamente mi aspettavo, dato che stavano mancando i risultati. Personalmente però ho molta stima di Rastelli: nei suoi quasi 30 mesi a Cagliari secondo me ha fatto un lavoro straordinario. Poi ho apprezzato anche la serenità con la quale ha accettato la decisione di Giulini. Certo è che il Cagliari può e deve fare molto di più: il valore della squadra merita una posizione di classifica molto più alta“.

Che partita sarà dunque tra Lazio e Cagliari? È un’impresa così impossibile per gli ospiti?

Non c’è nulla di impossibile, anche la Lazio ha avuto dei passaggi a vuoto in questa stagione. È ovvio che i biancocelesti partono favoriti, ma la partita è rischiosa anche per il cambio dell’allenatore appena avvenuto. Al di là della bontà della scelta infatti, quando si cambia la guida tecnica c’è sempre un cambiamento soprattutto dal punto di vista mentale. Mi aspetto un Cagliari con un atteggiamento diverso, per questo la partita non è così scontata. La Lazio imposterà la gara su una fase di studio nei primi minuti, inizialmente dovrà trovare gli equilibri tattici, come ha sempre fatto finora e sarà lì che il Cagliari dovrà approfittarne. Alla lunga è chiaro che sarà la Lazio a fare la partita, ma i rossoblù hanno i giocatori per far male alla difesa biancoceleste, che fin qui comunque, complici gli infortuni, non è stata sempre impeccabile”.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Esclusive