Resta in contatto

News

L’Italia di Barella sfida la Macedonia

Basta un punto. La Spagna è ormai prossima alla conquista del primo posto – e poco può fare il clima comunque caldo post referendum catalano. E allora l’Italia, stasera contro la Macedonia di Pandev e Nestorovski, deve fare almeno un punto per accontentarsi (ma neanche troppo) degli spareggi di novembre. Un pareggio o una vittoria oggi significherebbero infatti, come riportano Gazzetta dello Sport Corriere dello Sport, certezza pressoché matematica di partecipare ai playoff per accedere al mondiale in Russia del 2018.

Il ct Ventura ha in mente per l’occasione un 3-4-3 che sovvertirebbe il solito e tanto criticato 4-2-4, pur provato nell’ultimo allenamento. In campo Barzagli, Bonucci e Chiellini davanti a capitan Gigi Buffon (oggi con una speciale maglia azzurra); a centrocampo, visti i tanti forfait, spazio a Parolo e Gagliardini; sulle fasce Zappacosta e Darmian e davanti, a guidare la manovra offensiva, il tridente Verdi, Immobile, Insigne.

Le assenze pesano. L’infortunio del “Gallo” Belotti e soprattutto le assenze in mezzo al campo di Pellegrini, De Rossi e Verratti hanno cambiato i piani tattici di Ventura, che a questo punto potrebbe anche rivolgersi al rossoblù Nicolò Barella, alla prima storica convocazione. Il sardo e Cristante sono infatti gli unici centrocampisti disponibili in panchina, ecco perché l’esordio potrebbe arrivare già stasera.

Alle 20:45 l’Italia si gioca la certezza dello spareggio per i mondiali. Ma siamo sicuri che per i tifosi rossoblù questo non sarà l’unico motivo per seguire la Nazionale…

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Speriamo che si svegli in fretta la nostra dirigenza se non la finiamo in serie c con la difesa che abbiamo sempre gli stessi errori non si coprano i..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News