Resta in contatto

Approfondimenti

Rastelli: ecco il perché delle scelte di formazione

Hanno fatto discutere le scelte di formazione di Massimo Rastelli: rispetto alle attese fuori Joao Pedro e Sau, dentro Faragò e Cop, con annesso cambio di modulo da 4-3-1-2 (usato in tutto il precampionato) a 4-4-2.

Certamente tenere fuori due tra i talenti più cristallini della rosa, come il 10 brasiliano e il bomber di Tonara ha fatto storcere il naso a molti tifosi e addetti ai lavori, ma in sala stampa Rastelli ha spiegato il perché di queste scelte: in attacco Cop per il fisico e per far salire la squadra, Farias per la rapidità e per attaccare gli spazi; a centrocampo Ionita e Faragò per avere giocatori di gamba che offrano quantità in fase sia di possesso che di non possesso.

Eppure rimane il fatto che si tratti di scelte ardue, specie alla prima di campionato, specie contro la Juventus, specie se Faragò non ha convinto nelle uscite estive sia da centrocampista (dove è stato schierato nel primo tempo) sia da terzino destro (nella ripresa, dopo l’uscita di Padoin) e Cop, che pure si è procurato il rigore poi sbagliato da Farias, è stato quello con meno minutaggio in estate nel reparto d’attacco. Ciò che sarebbe stato con Joao Pedro e Sau è impossibile da sapere: forse (anzi, probabilmente) il Cagliari avrebbe perso comunque la partita. Troppo diversa la qualità della Juve negli interpreti. Eppure…

 

48 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
48 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Secondo me è più adatto a stare in panchina con Deiola, Zappa, Waluchievicz è Carboni."

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "MANDIAMOCI TUTTO IL BATTAGLIONE S,MARCO...O I GRANATIERI DI SARDEGNA ARMATI DI TUTTO PUNTO...COSI LE PARTITE LE VINCIAMO...(QUALCUNA)"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti