Resta in contatto

Dirette

Cagliari-Olbia 0-1: rossoblù prevedibili, puniti con merito

L’amichevole tra Cagliari e Olbia allo “Stadio del Vento” di Aritzo termina con un esito che farà notizia: non tanto per il risultato, ma per come è arrivato. La squadra di Mereu punisce il Cagliari con un gol dell’ex Daniele Ragatzu, entrato nella ripresa a ravvivare una partita oppressa dal sole e dalle poche idee. Rastelli ha provato il cosiddetto undici titolare probabile, ma non ha sicuramente ricevuto molte rassicurazioni. Molto male il bega Miangue sulla corsia mancina, davvero inconsistente. Bene Pisacane e Barella nel primo tempo, in generale anche Cigarini in particolare si porta con merito la pagnotta a casa insieme al giovane Han, che in pochi minuti ha mostrato voglia e freschezza. Il ritiro precampionato termina così: non proprio nel migliore dei modi. Una curiosità: durante il secondo tempo, colloquio a bordo campo tra il presidente Giulini e il ds Rossi. Modifiche in vista?

FINE DEL MATCH

88°Borriello ha una buona palla sul sinistro: il tiro, deviato, viene bloccato da Bizzi.

81° – SOSTITUZIONE OLBIA: entra Vispo.

80° – Traversa dell’Olbia: Arras per poco non sorprende Rafael, il Cagliari si salva.

78° – Bolide da fuori area di Salamon, destro che Bizzi tocca con la punta delle dita in corner.

77° – SOSTITUZIONE CAGLIARI: esce Dessena, entra Han. Il giovane viene accolto dagli spettatori con un grande applauso.

77° – Colpo di testa sbilenco di Borriello su corner di Cigarini.

75° – Olbia ancora pericoloso con il destro secco da fuori di Murgia, alta di poco.

73° – SOSTITUZIONE CAGLIARI: esce Pisacane, entra Salamon.

73° – SOSTITUZIONE OLBIA: esce Ogunseye, entra Arras.

69° – SOSTITUZIONE CAGLIARI: esce Sau, entra Giannetti.

68° – Time-out decretato dall’arbitro per far dissetare le squadre.

67° – GOL DELL’OLBIA! L’ex Ragatzu riceve sul lato sinistro dell’area e al volo fulmina Rafael per il meritato vantaggio dell’undici di Mereu.

66° – SOSTITUZIONE OLBIA: esce Feola, entra Senesi.

66° – Si scorgono a bordo campo a colloquio Giulini e Rossi.

63° – SOSTITUZIONE OLBIA: esce Pisano, entra Iotti.

62° – L’intraprendente Ragatzu trova il tempo giusto per calciare di destro, Rafael para e l’azione sfuma.

60° – Destro rasoterra di prima intenzione dell’accorrente Dessena, Bizzi respinge il tentativo del capitano rossoblù.

56° – DOPPIA SOSTITUZIONE OLBIA: escono Biancu e Vasco Oliveira, entrano Pinna e Murgia.

51° – Buono spunto dalla sinistra di Ragatzu, tiro ribattuto dalla difesa del Cagliari.

50°Cigarini resta a terra dopo un scontro aereo, toccandosi il capo. Si rialza senza problemi.

46° – DOPPIA SOSTITUZIONE OLBIA: Ragatzu per Kouko, Bizzi per Aresti.

18:34 INIZIO SECONDO TEMPO

18:28 – Un Cagliari imballato e a secco di idee, quello visto nei primi 45 minuti. Sistematico ricorso al lancio lungo, qualche occasione capitata sui piedi di Sau ma anche un Olbia spavaldo con Ogunseye e Kouko. Nella squadra di Rastelli ha lasciato a bocca aperta la prova incolore di Miangue, parso quasi un corpo estraneo e “beccato” dai compagni in alcune occasioni. Bene Pisacane e Barella, Borriello poco lucido.

18:20 – Intervallo di Cagliari-Olbia. La prima frazione si chiude a reti bianche.

FINE PRIMO TEMPO

43°Sau spara di destro in diagonale, Aresti è sempre attento.

40°Aresti anticipa a terra Borriello su passaggio filtrante.

37° – Kouko spara verso il palo più lontano con il destro, palla di poco a lato.

31° – Il Cagliari si affida principalmente a lanci lunghi e non ad azioni manovrate.

28°Sau viene servito lungo da Cigarini, Aresti gli chiude lo spazio in uscita bassa.

25° – Il tentativo di Sau è respinto da Aresti, Borriello spara la ribattuta lontano dallo specchio.

24° – Da Cotali al centro per Ogunseye, incornata debole neutralizzata da Rafael.

22°Barella si risente con il compagno Miangue, reo di non aver agevolato l’azione in modo adeguato.

20° – Intervento evitabile di Ogunseye nel cerchio di centrocampo su Barella: il cagliaritano resta a terra. La botta sulla gamba destra sembra non aver causato conseguenze.

15° – Punizione di Cigarini alzata dalla deviazione della barriera, Aresti blocca.

12° – Rimpallo involontario, Sau impegna Aresti che sventa in tuffo.

10° – Sulle tribune dello stadio è necessario l’intervento dei sanitari: malore per una tifosa, vittima del caldo.

– Ottimo spunto in profondità di Ogunseye: rientra sul destro, tiro fuori misura.

– La manovra del Cagliari si sviluppa prevalentemente sulla fascia mancina, con Miangue e Barella che hanno già toccato diversi palloni.

– Il lancio dell’olbiese Biancu non ha esito.

– Rispetto alle consuetudini, Pisacane gioca come centrale sinistro e Andreolli a destra.

17:35 – Via al match! Cagliari in casacca rossoblù, Olbia in divisa bianca.

PRIMO TEMPO

17:18 – La formazione dell’Olbia: Aresti, Pisano (C), Dametto, Vasco Oliveira, Cotali, Feola, Geroni, Piredda, Biancu, Kouko, Ogunseye.

17:15 – Pomeriggio molto caldo ma leggermente ventoso. Le squadre stanno ultimando il riscaldamento: i titolari designati da Rastelli hanno indossato la pettorina gialla.

17:10 – Il piccolo impianto di Aritzo si è ormai completamente riempito: allegro vai e vieni dei tifosi rossoblù per dissetarsi prima del match.

17:00 – La formazione del Cagliari: Rafael; Padoin, Pisacane, Andreolli, Miangue; Dessena, Cigarini, Barella; João Pedro; Borriello, Sau.

16:50 – Le squadre fanno il loro ingresso in campo.

ANTEPRIMA

Cagliari-Olbia
Cagliari: Rafael; Padoin, Pisacane (73° Salamon), Andreolli, Miangue; Dessena (C) (77° Han), Cigarini, Barella; João Pedro; Borriello, Sau (69° Giannetti) (In panchina: Cragno, Daga, Balzano, Capuano, Ceppitelli, Romagna, Antonini Lui, Colombatto, Faragò, Tetteh, Cop, Cossu). Allenatore: Massimo Rastelli.
Olbia: Aresti (46° Bizzi); Pisano (C) (63° Iotti), 20 Dametto, 3 Cotali, 17 Vasco Oliveira (56° Murgia), 11 Feola (66° Senesi); 4 Geroni (81° Vispo), 16 Biancu (56° Pinna), 5 Piredda; 8 Kouko (46° Ragatzu), 9 Ogunseye (In panchina: 23 Idrissi, 19 Manca, 15 Muroni). Allenatore: Bernardo Mereu.
Arbitro: Collu (Cagliari).
Reti: 67° Ragatzu

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Dirette