Resta in contatto

News

Brescia, scontri di ieri un regolamento di conti. Quattro carabinieri feriti

Emergono dettagli delle scene di guerriglia urbana verificatesi ieri a Palazzolo, poco prima della partita amichevole tra Brescia e Cagliari terminata poi sul punteggio di 2-2.

Intorno alle 15:30 iniziano gli scontri, programmati probabilmente già da una settimana o più. Un regolamento di conti, come riporta L’Unione Sarda. In via Gavazzino, a Palazzolo, gli ultras cagliaritani sono fermi ai cancelli in attesa di entrare. Poco distanti, dietro di loro, arriva saldo e compatto il gruppo dei bresciani che comincia con le provocazioni. “Non correte”: il grido dalla testa. I sardi non si tirano indietro e si dirigono verso gli “avversari”. Da lì in poi è follia ultras, e il tifo non c’entra più nulla. Pietre, bottiglie, spranghe e bastoni.

Intervengono i carabinieri, che disperdono i due gruppi col lancio di lacrimogeni, tra la paura e l’incredulità degli abitanti della zona e dei tifosi nei pressi dell’impianto sportivo. Poi però allo stadio si entra: bresciani in curva nord, cagliaritani in tribuna. Qualche coro minaccioso e nulla più. Gli ultras sardi, osservati da vicino da qualche “inviato” della curva bresciana per tutta la partita, alla fine dei novanta minuti sono gli ultimi a uscire. Caricati su un pullman e scortati dalla polizia si dirigono verso l’aeroporto di Orio al Serio, per il ritorno a casa. Qui si conclude un pomeriggio di ordinaria follia ultras. Che, a quanto pare, non va in vacanza nemmeno d’estate.

Alla fine il bilancio è di quattro feriti tra le forze dell’ordine e qualcuno anche tra i gruppi ultras, che però ha rifiutato i soccorsi per evitare il riconoscimento. Ma sarebbe potuta andare peggio, per tutti, se solo la Digos di Cagliari ieri mattina non avesse avvertito i colleghi di Brescia del gruppo ultras in partenza in vista dell’amichevole. La Digos della questura bresciana, nel frattempo, ha acquisito video e immagini della guerriglia di ieri. Qualche provvedimento, c’è da scommetterci, arriverà.

22 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
22 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News