Resta in contatto

Approfondimenti

Dessena e quel brutto ricordo di Brescia

Un pallone recuperato, un controllo non perfetto. Il pallone che si allunga. Daniele Dessena va a contrasto per mantenere il possesso, Racine Coly entra duro sul capitano del Cagliari che va a terra. Mani che si agitano per il centrocampista rossoblù, si forma una mischia, Coly prende un cartellino giallo. Ma tutto questo per Dessena non è importante. Il capitano esce in barella. Il dolore è forte, la paura molto di più, e diventa terrore una volta scoperto il risultato dei controlli: frattura composta di tibia e perone.

È il 28 novembre 2015, Cagliari-Brescia. Stagione finita, e non solo. Un anno fuori, lontano dal campo. Una riabilitazione lunga, rasserenata solo in parte dal risultato comunque raggiunto della promozione in Serie A dei rossoblù e dalla passerella degli ultimi minuti in campo contro la Salernitana, nell’ultima di campionato in casa. Dessena fisicamente si sta ormai riprendendo del tutto da quell’infortunio di un anno e mezzo fa. Psicologicamente, forse, può farlo definitivamente oggi, alle 17:00, nell’amichevole proprio contro il Brescia. Coly ci sarà, probabilmente, anche se i due si sono già incontrati e riappacificati poco dopo l’infortunio.

Dessena, in ogni caso, trovandosi nuovamente davanti la maglia delle rondinelle rivedrà i fantasmi del passato. Con la speranza però di poterli sconfiggere, una volta per tutte.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Quanto ti paga il pagliaccio a commento?"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti