Resta in contatto

News

A Pejo giornata tra test fisici e intensa partitella

Lavoro intenso nella seduta pomeridiana a Pejo, mentre questa mattina ci sono stati i test fisici per i rossoblù. Come riportato dal portale ufficiale del club, la squadra è stata divisa in tre gruppi e sottoposta a una serie di esami con gli specialisti del Centro Mapei Sport, sotto la guida del responsabile del laboratorio di valutazione Ermanno Rampinini, e sotto la supervisione dei preparatori atletici del Cagliari.

Il primo esame a cui sono stati sottoposti i giocatori è stato quello della plicometria, per misurare la percentuale di grasso. Dopodiché hanno avuto inizio i testi che fotografano la condizione atletica iniziale dei giocatori per poi individuarne il progresso. Il secondo test è stato quello di Magnoni ovvero sei minuti di corsa continua intorno al campo correndo a una velocità alta e costante di 13.5 km/h, in cui si rileva la frequenza cardiaca e la concentrazione finale di lattato nel sangue. Successivamente è stato il turno dei test di salto, svolti in palestra, su una speciale pedana chiamata “dinamometrica” che misura la forza sviluppata nel suolo quando si fa un salto. Si rileva la potenza degli arti inferiori e l’equilibrio di spinta tra i due arti, elemento che aiuta a prevenire gli infortuni.

I giocatori in seguito hanno svolto l’esame HIT (High-Intensity Intermittent Test) percorrendo 25 metri avanti e indietro in 10 secondi. Quest’ultimo serve a valutare la capacità di sostenere il lavoro ad alta intensità intermittente dal punto di vista metabolico. Per finire si è svolto il test di efficienza neuromuscolare al quadricipite con lo scopo misurare la forza della gamba in condizione di riposo.

Alle 17.30 i giocatori sono tornati in campo per un’intensa seduta (l’unica della giornata) di allenamento, culminata con una partitella a ritmi abbastanza alti. Per la pura cronaca il test è finito 2-2 con doppietta di Borriello (per la squadra degli arancioni), mentre per l’undici in maglia rossa ha siglato Farias entrambe le volte. Lavoro personalizzato per Marco Capuano, Santiago Colombatto, Joao Pedro e Federico Melchiorri, mentre Artur Ionita ha svolto con la squadra la parte tecnica. Domani si ricomincia alle ore 10.

 

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Speriamo che si svegli in fretta la nostra dirigenza se non la finiamo in serie c con la difesa che abbiamo sempre gli stessi errori non si coprano i..."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News