cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari, chi gioca con la difesa a tre?

Sarà un Cagliari camaleontico. Non è escluso che qualche partita possiamo giocarla anche con la difesa a tre. Ma a noi tecnici non interessano i numeri, bensì l’interpretazione della gara. Il calcio è dinamico“. Parola di Massimo Rastelli.

Il tecnico di Torre del Greco crede in queste parole e sta preparando la nuova stagione estremizzando i principi di gioco su cui ha basato il proprio lavoro nei primi due campionati sull’isola. Il Cagliari 2016/2017 potrebbe essere davvero senza un modulo, variando a partita in corsa o anche dal primo minuto, a seconda delle assenze e degli interpreti a disposizione.

4-3-1-2? 4-2-3-1? 4-3-2-1? Probabilmente il modulo predefinito sarà il primo. Ma se invece, come ha confermato il mister in conferenza stampa, quando necessario si facesse ricorso anche alla difesa a tre?

Ecco che allora bisogna iniziare a ipotizzare una formazione sperimentale, con tanti protagonisti in campo ma anche tanti altri sacrificati, in primis uno tra Farias e Joao Pedro, se non entrambi. Giusto per fare un esempio…

Cragno; Pisacane, Andreolli, Capuano (Ceppitelli); Isla (Padoin), Barella, Cigarini, Ionita, Miangue; Sau, Borriello.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L’ex allenatore del Cagliari Massimo Rastelli, classe 1968, oggi è alla guida dell’Avellino in Serie...

L’allenatore dei rossoblù, protagonista del primo posto nel torneo 2015/16 con 25 vittorie, tra passato...

Il tecnico campano e quello trentuno gli unici due ad aver svolto due ritiri di...

Dal Network

La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...
I bianconeri hanno perso ben diciannove punti dopo essere passati in vantaggio, ma non è...

Altre notizie

Calcio Casteddu