Resta in contatto

News

Il dg Passetti: “Discorsi in ballo con la Juventus”

Il neo  direttore generale rossoblù Mario Passetti, ha fatto il punto sul mercato un’intervista esclusiva concessa a Sportitalia. “Abbiamo scelto Andreolli – ha detto – perchè è un giocatore importante, che va a colmare esattamente la necessità che avevamo, cioè di avere più esperienza e ancora più peso in difesa. Marco è un giocatore esperto, un giocatore anche di profilo internazionale ed è un giocatore che anche dal punto di vista umano ci ha colpito molto per la serietà, la professionalità, la voglia di combattere che trasmette persino quando ci si parla per qualche minuto. Quindi sia dal punto di vista tattico che umano ha proprio tutte le caratteristiche necessarie per noi”. Passetti ha quindi confermato l’indiscrezione di un passaggio di Del Fabro alla Juventus e il possibile approdo al Cagliari di Romagna: “Ci sono dei discorsi in ballo, questo sì, non solo quello che avete citato – conferma il dg – Quella che abbiamo fatto adesso è sicuramente l’operazione più importante per la difesa, adesso il direttore sportivo Rossi è al lavoro assieme all’allenatore, assieme al presidente che segue molto attentamente il mercato, per cercare di trovare tutte quelle che sono le soluzioni atte a garantire equilibrio alla squadra. Alla fine il problema non era quello della difesa, noi riteniamo questo; è un problema che sarebbe un po’ lungo da affrontare, però che si può riassumere in un discorso di equilibrio. Quindi l’obiettivo è quello di garantire più equilibrio rispetto all’anno scorso e ci si sta muovendo in tal senso”.

Barella non si tocca: “Ha risposto bene il direttore sportivo da poco sul tema Barella – ha tagliato corto a sportitalia Mario Passetti – il ragazzo è un patrimonio del Cagliari, lui insieme ad altri, è un valore assoluto, indiscutibile, ed è un valore che però è in crescita. E’ un ragazzo in crescita dal punto di vista professionale, di cui siamo contentissimi. Il nostro obiettivo è che rimanga ancora a Cagliari. Cassano? E’ un’idea che è già stata commentata, è un’idea che abbiamo visto, che abbiamo letto. Ritengo che il nostro attacco sia tra i più completi, sia per numero che anche per caratteristiche dei giocatori, quindi è un’ipotesi che al momento non è passata sui tavoli, è stata un po’ più mediatica che non reale”.

Passetti si è quindi soffermato sui prossimi obiettivi della società di Tommaso Giulini: “Stiamo lavorando tanto per il Cagliari in generale. Stiamo costruendo uno stadio nel quale giocheremo le prossime stagioni, lo stiamo costruendo a tempo di record ed è sotto gli occhi di tutti. Ogni giorno che si passa lì vicino si scoprono pezzi nuovi che crescono, quindi la società è molto attiva proprio dal punto di vista della crescita di tutto il Cagliari, non solo della parte sportiva. Si sta crescendo anche negli investimenti sul centro sportivo e si stanno facendo delle operazioni di mercato mirate a rafforzare e a rendere la rosa della squadra una rosa che ha più valore rispetto a quella di oggi. Quindi noi con quest’ottica ci muoviamo. Si mette sempre il Cagliari davanti a tutto, il nostro obiettivo è quello di consolidare la categoria, perchè non dobbiamo dimenticarci che l’anno scorso eravamo una neopromossa e che le statistiche dicono che il secondo anno è sempre l’anno più difficile, quindi ci stiamo preparando per affrontarlo al meglio e per consolidare la categoria. Con la giusta ambizione, ma anche con i piedi per terra, con l’umiltà che deve avere una squadra come il Cagliari, perchè questi – ha concluso Passetti – sono i valori in cui ci riconosciamo, che se applicati al meglio alla lunga pagano”.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da News