cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Primavera 1. Il Cagliari batte 1-0 la Juventus: decide Achour nella ripresa

Al Crai Sport Center i rossoblù riscattano la brutta sconfitta una settimana fa a Empoli portando a casa i tre punti della speranza play-off

CAGLIARI (4-3-1-2): Wodzicky, Arba, Idrissi, Achour (33’ st Bolzan), Sulev (13’ st Carboni), Cogoni, Balde (27’ st Conti), Malfitano (13’ st Marini), Vinciguerra (27’ st Konate), Catena, Marcolini. A disp.: Iliev, Renna, Conti, Pintus, Pierangeli, Franke. All.: Pisacane

JUVENTUS (3-4-2-1): Radu; Gil Puche, Martinez (28’ st Montero), Savio (21’ st Finocchiaro); Pagnucco, Ripani, Ngana, Turco; Florea, Crapisto (28’ st Grosso); Mancini (28’ st Biggi). A dis.: Vinarcik, Firman, Boufandar, Giorgi, Scienza, Bassino, Mazur. Allenatore: Montero.

ARBITRO: Vingo di Pisa

RETI: 16’ st Achour

AMMONITI: Savio, Florea, Balde, Konate

Il Cagliari spegne probabilmente le poche chance play-off della Juventus, battendola 1-0 e riscattando il brutto 3-0 subito a Empoli. Bello, prima del match, l’abbraccio tra i due tecnici Pisacane e Montero.

LA PARTITA. Parte forte l’undici rossoblù, che si presenta in area bianconera, con Achour che al 5’ manda fuori di poco la sfera e, due minuti dopo, non trovano la rete prima con Vinciguerra che si trova il tiro respinto da Radu e poi, sulla respinta, Malfitano manda il pallone out. Risponde presente su Mancini Wodzicky e Crapisto al 9’ e al 10’. Gara avvincente tra le due compagini, che cercano i tre punti che possono tenerle in corsa per i play-off, per ora non vicini. Pisacane non può disporre di Simonetta squalificato e Kingstone in prima squadra a disposizione di Ranieri. Al 23’. direttamente da punizione, Achour si vede ribattere il tiro dal portiere ospite. Chiaro l’indirizzo della contesa, con la squadra di casa in pressione e bianconeri che agiscono in ripartenza. Nella seconda parte della prima frazione, partita più ragionata e contendenti al riposo a fine primo tempo (terminato senza recupero) a reti bianche.

Non succede nulla fino al 16’ della ripresa, di fatto quando sulla palla recuperata da Vinciguerra, Achur la aggancia e batte Radu. Dieci minuti dopo ci prova senza fortuna Marini. Con la squadra avanti Pisacane si affida a forze fresche per controllare. Anche perchè, dall’altra parte, i cambi fatti da Montero, non sembrano dare più vigoria alla Juventus. Che non crea nulla neanche nei 5′ di recupero e così il Cagliari festeggia. 

Subscribe
Notificami
guest

10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il tecnico analizza la battuta d'arresto in casa della capolista, che di fatto è l'addio...
La gara di questa mattina tra Inter e Cagliari, per il trentesimo turno del campionato...
Tra pochi minuti, alle ore 11, Inter e Cagliari si sfideranno nel 30° turno di...

Dal Network

L'ex campione del mondo da giocatore con l'Italia nel 2006, prende il posto dell'esonerato in...
La squadra di Juric, squalificato e sostituito da Paro in panchina, e quella di Di...

Altre notizie

Calcio Casteddu