cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

1999: Muzzi passa dal Cagliari all’Udinese per 20 miliardi

Nel luglio 1999, il presidente rossoblù Cellino chiuse con l'Udinese una ricca operazione, che privò il Cagliari di un beniamino: Muzzi.

CESSIONE. Luglio 1999. Il mercato estivo ha chiuso i battenti da poche ore e l’Udinese mette a segno un colpo importante, strappando al Cagliari il bomber Roberto Muzzi. L’attaccante più prolifico delle ultime annate rossoblù lascia quindi la Sardegna: la ritroverà come dirigente tanti anni più tardi, fino ai tempi attuali.

Roberto Muzzi (52 anni)

ICONICO. Stando a quanto riportato da La Stampa (10 luglio 1999), l’affare fu chiuso per 20 miliardi di lire e un contratto quadriennale per il ragazzo. Inoltre, sembra che il patron bianconero Pozzo desiderasse fortemente ingaggiare Muzzi: contrariamente al tecnico Guidolin, e questa fu una delle cause che portarono al suo esonero. Fu sostituito da Luigi De Canio, debuttante in A. Pensando alla sfida di domani in terra friulana, l’ex calciatore romano rappresenta uno dei protagonisti più iconici: ha vissuto le esperienze più prolifiche proprio con Cagliari (64 reti ufficiali) e Udinese (45). Curiosità: in quello stesso giorno di mercato, i friulani portarono a casa pure un giovane molto interessante dal Pescara, che avrebbe poi trovato la consacrazione in terra sarda: Mauro Esposito.

Subscribe
Notificami
guest

4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Un'impresa sportiva, ma non solo: lo Scudetto rossoblù proposto ai lettori dal punto di vista...
Dopo il vantaggio nerazzurro a inizio gara firmato da Joao Mario, nella ripresa arrivarono prima...
Recuperiamo, da un 10 aprile del passato, la prodezza isolata di Han Kwang-Song con la...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...

Altre notizie

Calcio Casteddu