Calcio Casteddu
Sito appartenente al Network

Serie A il punto. Il Cagliari guarda la classifica con soddisfazione ma niente rilassamenti

La vittoria sul Genoa e i ko di Salernitana, Hellas Verona e Empoli, catapultano i rossoblù di Ranieri al quart’ultimo posto

Quanto pesa una vittoria? Tanto ovviamente. Se poi sono due di fila, ancora meglio. Ultimo prima della gara con il Frosinone, il Cagliari (battendo domenica il Genoa) ha capitalizzato al massimo portandosi in classifica a quota 9 punti. E, per la prima volta in stagione, complici anche le sconfitte di Salernitana, Hellas Verona e Empoli, si può voltare indietro e vedere tre squadre dietro.

Ma niente rilassatezza, perchè la strada per salvezza è ancora lontana da vedere il traguardo. Ogni giornata offre risultati non scontati. Basta pensare al Lecce in vantaggio al 91’ all’Olimpico sulla Roma e perdere 2-1. L’importante, però, era entrare nella lotta e questo i ragazzi di Ranieri lo hanno fatto. Prima della sosta, sabato, si giocherà a Torino contro la Juventus. Bianconeri favoriti? Si, ma i rossoblù sono in fiducia e non andranno coi remi in barca. Sicuro!

LA SCORSA GIORNATA. La squadra IN è stata senza dubbio l’Udinese di Cioffi, passata 1-0 a San Siro sul Milan. Per i rossoneri, nonostante il terzo posto, è un momento difficile (in particolare per Pioli) e tra stasera in Champions con il PSG e sabato a Lecce si giocano tanto. In vetta c’è l’Inter, che a Bergamo con l’Atalanta ha dimostrato quanto sia forte, seguita a 2 punti (28 contro 26) dalla Juventus capace di passare 1-0 al Franchi sulla Fiorentina. E, tra due settimane dopo la sosta la compagine di Simone Inzaghi e quella di Allegri si vedranno per lo scontro diretto. Bene il Napoli quarto, corsaro 2-0 all’Arechi sulla Salernitana. Perde terreno l’Atalanta e, battendo 1-0 la Lazio, ne guadagna invece il Bologna, seguita dalla Roma.

La sconfitta subita domenica, vede la Fiorentina raggiunta dal Torino che ha battuto 2-1 il Sassuolo, e ora braccata dal Monza (3-1 a Verona sull’Hellas) con Baroni in difficoltà, passato dalla vetta dopo due giornate, al terz’ultimo posto di adesso. Galleggia il Lecce a 12 punti, uno in più di Genoa e Sassuolo e due sull’Udinese.

IL PROSSIMO TURNO. Il dodicesimo inizia venerdì con due anticipi: alle 18.30 (Dazn) Sassuolo−Salernitana e alle 20.45 Genoa−Hellas Verona (Dazn e Sky). Sabato alle 15 Lecce−Milan (Dazn) come Juventus−Cagliari alle 18, mentre anche su Sky alle 20.45 Monza−Torino. Domenica 12.30 Napoli−Empoli (Dazn e Sky), alle 15 solo su Dazn Fiorentina−Bologna e Udinese−Atalanta alle 18 il derby Lazio-Roma e, infine alle 20.45 Inter−Frosinone, match che precede la sosta.

 

 

Subscribe
Notificami
guest

18 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il centrocampista ghanese è il favorito per prendere il posto di Makoumbou in mediana...
Il tecnico rossoblù difende i suoi giocatori dalle critiche dopo le difficoltà di inserimento nel...
La squadra di Pisacane cerca il colpaccio in terra piemontese per l’obiettivo play-off ...

Dal Network

La Lega Calcio ha modificato l'orario di start della partita valevole per la 19°giornata di...
Il centrocampista, convocato anche da Spalletti si racconta a SportWeek in avvicinamento al match della...

Stavolta non basta un super-gol di Albert Gudmundsson al Grifone. All’Unipol Domus, Cagliari-Genoa finisce 2-1....

Calcio Casteddu