cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ternana, stagione disperata. Un’autentica mina vagante

La Ternana oggi farà visita al Cagliari nel match delle 16:15. Gli umbri hanno vissuto una stagione estremamente particolare, così come il momento attuale. Una squadra che i rossoblù devono prendere con le molle

CAOS TECNICO. Nella prima parte della stagione, la Ternana veleggiava stabilmente nelle prime posizioni del campionato. Il rapporto esplosivo tutto toscano tra il presidente Bandecchi e il tecnico Lucarelli arrivò ai ferri corti: lì c’è stato il momento di svolta negativa per la squadra umbra, che da quel punto in avanti ha perso la sua identità. La parentesi di Andreazzoli non ha portato gli effetti sperati, e così il patron è tornato sui suoi passi restituendo la panchina all’ex bomber del Livorno.

IL PATRON. Il progetto stadio-clinica, con tutte le polemiche connesse; i video polemici su Instagram in risposta ai contestatori; le dichiarazioni esplosive su squadra, tifosi e allenatore; la candidatura a sindaco di Terni; l’indagine della magistratura che lo ha coinvolto; la decisione del silenzio stampa per la squadra dopo l’ultima sconfitta. Stefano Bandecchi è stato questo e molto altro per la Ternana nel 2022-23. Per quanto vulcanico e sanguigno, passionale… Ha probabilmente dimenticato di infondere serenità all’ambiente, lanciandosi nelle proprie crociate. Se i rossoverdi dovessero centrare i playoff, sarebbe un mezzo miracolo dopo l’annata che non è esagerato definire disperata. Sempre sul filo dei nervi.

OBIETTIVO. E intanto, il Cagliari dovrà ben guardarsi dalla Ternana questo pomeriggio. Al di là degli aspetti squisitamente tecnici e delle vicissitudini, gli umbri sono ancora in corsa per rientrare nelle prime 8. Il tempo stringe e quella dell’Unipol Domus rappresenta una chance da giocare al meglio, contro una diretta concorrente che gioca in casa ma potrebbe avere più pressione sulle spalle. Entrambe vogliono addolcirsi la bocca, dopo l’ultima sconfitta. Per Ranieri e i rossoblù sarà il pomeriggio in cui prendersi qualche rischio in più dovrà far parte del menù.

Subscribe
Notificami
guest

5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'anno scorso fu necessario lo spareggio tra Spezia e Verona, a 31 punti a fine...
La media dei voti dati dagli utenti di CalcioCasteddu ai rossoblù impegnati contro la Juventus...
Il tecnico analizza la battuta d'arresto in casa della capolista, che di fatto è l'addio...

Dal Network

Il tecnico, prossimo avversario, è profilo gradito per la nuova stagione. Intanto il club...
La Roma ha spiegato le motivazioni per le quali bisognerebbe spostare il recupero della sfida...

Altre notizie

Calcio Casteddu