cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari-Ternana: Luvumbo dà la scossa, Radunovic da campione nel finale

La gara all’Unipol Domus tra Cagliari e Ternana è appena terminata: queste le pagelle dei protagonisti rossoblù del match

RADUNOVIC: VOTO 7. Uscita volante di pugno (7°): tutto fermo. Può poco sulla rete di Partipilo: la toglie da campione sul destro velenoso di Falletti. Bravissimo.

DI PARDO: VOTO 4,5. Quel secondo in ritardo su Partipilo che insacca. Poco convinto nella lettura delle situazioni, tanto in difesa quanto in fase propositiva. Male.

Dal 46° BARRECA: VOTO 6. Appoggia poco l’azione e si dedica maggiormente al contenimento, portando a casa la pagnotta.

DOSSENA: VOTO 6,5. “Ringhia” su Palumbo in più occasioni, riparando anche a un errore in disimpegno. Ammonito, una bella incornata parata da Iannarilli.

OBERT: VOTO 6. Si dedica principalmente a smistare la sfera e a ribattere nel gioco aereo. Ranieri cambia assetto all’intervallo e lo toglie.

Dal 46° ALTARE: VOTO 5,5. Entra ad inizio ripresa. Non arriva su un cross al bacio nonostante il tuffo in area ternana.

ZAPPA: VOTO 7. Parte sulla corsia mancina, ma non riesce ad adattarsi. Dal 46° passa a destra e sigla il 3° gol stagionale.

Dal 68° GOLDANIGA : VOTO 6. Copre il centrodestra, tenendo a bada Falletti, spingendosi in avanti per un traversone bloccato dal portiere.

Dal 46° ROG: VOTO 6. Entra per fare legna in mezzo al campo, dopo i cambi che alzano il baricentro della squadra. Diakité respinge un suo tiro a botta sicura.

NÁNDEZ: VOTO 7. Suo l’assist per il gol di Deiola, svaria per tutta la trequarti dannandosi l’anima. Protesta giustamente in alcune occasioni con l’arbitro.

MAKOUMBOU: VOTO 6. Un preziosismo fine a sé stesso in avvio. Soffre un po’ l’aggressività ospite, ma cresce sensibilmente nella ripresa.

DEIOLA: VOTO 6. Sblocca la gara con un piatto acrobatico. Poi ci prova di testa senza successo. Passa a sorpresa centrale nella difesa a 3 dal 46° e regge l’impatto.

LELLA: VOTO 5. Innesca la ripartenza che porta all’1-0, perde un pallone pericoloso (11°). In difficoltà su Palumbo, esce a metà gara.

LAPADULA: VOTO 6,5. Servito molto raramente su lancio lungo, non la vede mai. Con l’ingresso di Luvumbo si riaccende e recapita a Zappa l’assist del 2-1.

PAVOLETTI: VOTO N.G. Ritorna da titolare dopo alcuni mesi, non riceve palloni giocabili: impossibile dargli un giudizio. Esce al 45°.

Dal 46° LUVUMBO: VOTO 6,5. Dialoga ripetutamente con Lapadula: due tiri respinti a pochi secondi di distanza. Entra nell’azione del 2-1.

RANIERI: VOTO 6,5. Il primo tempo, con la proposta del 4-4-2 e Zappa spostato di fascia (oltre al consueto attacco asfittico nonostante il gol), è forse il peggiore della sua gestione. Si rende conto della situazione e all’intervallo cambia addirittura 4 uomini, passando al 3-4-3 prendendosi qualche rischio in più: finalmente, Mister! Gol di Zappa a parte, Lapadula-Luvumbo dialogano e propongono, la squadra si rianima con la crescita dei singoli.

Subscribe
Notificami
guest

44 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Game over alla Unipol Domus: i rossoblù vincono in rimonta (2-1 il risultato finale) rilanciando...

La gara all'Unipol Domus tra Cagliari e Verona è appena terminata: queste le pagelle dei...

Dal Network

Un altro indizio con Adriano Galliani protagonista, il futuro del Club si sta delineando sempre...
Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...

Altre notizie

Calcio Casteddu