Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Carboni, già via? L’occasione persa di crescere con Ranieri

Le notizie di ieri su Franco Carboni, difensore del Cagliari (in prestito dall’Inter) pronto a passare al Monza, fanno riflettere anche sul peso specifico della gavetta per un giovane

PARTENZA. Secondo Sky Sport, Franco Carboni atteso a prossime visite mediche con il Monza. Il giovane difensore argentino sta quindi per lasciare Cagliari dopo metà stagione, la sua prima con i “grandi” dopo l’arrivo dalla Primavera interista. La formula: prestito (fino al 2024) con diritto di riscatto e controriscatto a favore dell’Inter. Con Liverani era stato proposto varie volte sulla corsia mancina. Prove titubanti, con tanti errori e solo un timido miglioramento. Poi ha trovato spazio Barreca – se non Obert che ha fatto la spola tra la fascia e il centro – e del ragazzo si è trovata traccia di fatto solo in panchina.

INEVITABILE? Viene da dirgli: “Peccato Frankito, vai via ora che è arrivato Ranieri. Non so quanto al Monza riusciresti a trovare minutaggio, seppur in Serie A: a quel punto, a Cagliari avresti beneficiato dei consigli di uno tra gli ultimi ‘insegnanti di calcio’ rimasti“. Le circostanze dell’addio sono facilmente individuabili. In primis l’arrivo di Azzi e lo spazio ulteriormente ristretto a sinistra, considerando la presenza di Obert e Barreca; l’indubbio fascino della massima serie; il canale preferenziale tra Cagliari e Monza, già aperto in estate per Cragno e Andrea Carboni; ultimo, ma non per importanza nella lista, il parere di Claudio Ranieri su ciò che ha visto ad Asseminello.

CRESCITA. Ecco, la presenza di Ranieri. Franco Carboni ha di certo buone qualità fisiche e dinamiche, per diventare in futuro un buon esterno difensivo. Tuttavia, il fatto che sia acerbo è palese. E dispiace che un giovane alle prime armi nel calcio che conta non possa beneficiare del tecnico romano. Con tutto il rispetto per il futuro suo allenatore Palladino o altri, Sir Claudio sa come far crescere un ragazzo, ha il bagaglio giusto per correggerne i difetti e lavorare sulla sua testa. Per un affare che salvo sorprese si chiuderà a breve, in bocca al lupo all’argentino per il domani. E una chance professionale perduta.

 

 

109 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

109 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Mercato leggero? Per i lettori di CalcioCasteddu il Cagliari si è fatto illudere dai risultati di gennaio

Ultimo commento: "La società Cagliari calcio continua a comprare bidoni se va avanti così finiamo in serie c"

(SONDAGGIO) Mercato invernale “leggero”, rosa competitiva o è finita l’illusione di gennaio?

Ultimo commento: "Ranieri, te l'avevo detto di non venire a Cagliari. Con questo Presidente ci rimetti la faccia e questo mi dispiace molto."

(SONDAGGIO) C’è spazio per Nainggolan nel Cagliari di Ranieri?

Ultimo commento: "L'ha finita alla spal il fenomeno, che vergogna. ..."

Nainggolan, per i lettori di CalcioCasteddu farebbe ancora la differenza nel Cagliari

Ultimo commento: "Nainggolan si è dimostrato un piccolo uomo. ..."

(SONDAGGIO) Pavo e Lapadula funzionano, giusto sacrificare Luvumbo?

Ultimo commento: "Ranieri la disposizione dei giocatori e questa purtroppo troppi infortunati quando sono disponibili tutti ci sarà l'imbarazzo della scelta andiamo..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti