Resta in contatto

News

Serie B 2022/2023. Primo tempo a mille, secondo a ritmi bassi: Parma-Bari finisce 2-2

Il primo anticipo giocato al Tardini, ha aperto una stagione cadetta che si annuncia di grande qualità con grandi piazze e club scudettati quali Cagliari e Genoa

La Serie B 2022/2023, considerato un campionato di altissima qualità, ha iniziato il suo percorso stasera. Lo ha fatto con l’anticipo del Tardini tra il Parma di Pecchia e il neopromosso Bari, guidato in panchina dall’ex tecnico dell’Olbia Mignani. L’avvincente sfida si è chiusa 2-2. Fischio d’inizio di Massa, supportato al Var da Paterna, dopo la cerimonia d’apertura sulle note di Verdi e l’inno di Mameli.

LE FASI SALIENTI DELLA CONTESA. Appena poco più di 2’ e perla fantastica di Man che (trovatosi in area) alza la testa e fa partire un tiro a giro che fulmina Caprile sul secondo palo. (8‘: fallo di mano ingenuo di Estevez che stende Cheddira, con Massa che indica subito il dischetto. Antenucci calcia addosso al portiere, ma si ribatte per posizione irregolare di Chichinzola. La seconda volta (11’) sassata del numero 7 e palla in rete. Le occasioni, da una parte e dall’altra non mancano.

Al 36’ realizzazione splendida di Folorunsho (che sul grande assist di Cheddira) da fuori area fa esplodere un destro che manda il pallone a morire in rete. Palo pieno di Vazquez al 43’. Il 2-2 arriva però su punizione (46’) col destro secco di Mihaila (barriera ospite non certo perfetta) e palla nel sacco. Nella seconda frazione Pecchia e Mignani cercano di dare spinta alle manovre delle loro compagini, con alcune forze fresche nel tentativo di siglare il terzo gol di serata. Che non arriva e il match si chiude in parità, dopo 5′ di recupero.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cagliari-Venezia: i tifosi hanno scelto la loro formazione

Ultimo commento: "Modulo più adatto con l'abbondanza di centrocampisti che abbiamo, più geometrie di gioco verso gli attaccanti. Se funziona il filtro del..."

(SONDAGGIO) Che voto date al mercato del Cagliari?

Ultimo commento: "3- Un mercato orientato al massimo guadagno senza guardare assolutamente alle esigenze della squadra, comprando giocatori a fine carriera o giovani..."

Luvumbo titolare o “super-sub”? Avete votato così

Ultimo commento: "Sempre dal primo minuto, Zito è in una forma straordinaria, ha classe e verve del vent'enne. Lui e Mokoumbu, sempre dal primo minuto, coadiuvati da..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News