Resta in contatto

News

Giulini: “Accordo con Costim per lo stadio, sarà un’opera da 125 milioni. A maggio il progetto definitivo”

Il numero uno del club rossoblù riferisce sullo stato dell’arte del nuovo impianto in programma

Un’opera attesa e che da qualche tempo ha visto una frenata. Il presidente Tommaso Giulini spiega insieme al sindaco di Cagliari Paolo Truzzu a che punto sono i lavori per il nuovo stadio e le prossime tappe del progetto. Queste le parole dei diretti interessati:

GIULINI: “Introduco Francesco Percassi, presidente di Costim. Abbiamo firmato ieri un accordo di investimento con loro che costituiranno un veicolo insieme a noi per ricevere i fondi per lo stadio. Questo veicolo avrà una concessione per 50 anni e poi lo restituirà al Comune. Il Cagliari darà 2 milioni al veicolo per poter giocare nello stadio, che saranno coperti da Unipol. Stiamo raggiungendo l’accordo con l’hotel internazionale e i gestori”.

Percassi: “Per noi è un investimento e speriamo in un rientro rapido. Cagliari sarà un esempio per la riprogrammazione degli stadi. Costim è un gruppo di recente formazione ma che raggruppa esperienze di quasi cinquant’anni. È un motivo di vanto essere accostati a questa squadra. Sarà un progetto con connotazioni di sostenibilità, ovvero efficiente dal punto di vista dei costi e duratura”.

Truzzu: “Con l’accordo tra Costim e Cagliari Calcio mettiamo un altro tassello. Io sono qua perché c’è un forte interesse pubblico nella realizzazione dello stadio. È un’opera strategica per la città e la Sardegna, ed è l’occasione di riscatto per un quartiere. Se non si realizza lo stadio Sant’Elia rimarrà così per i prossimi 30 anni. È un’operazione complessa, si deve fare in estrema trasparenza ed è lunga. Non è possibile che qualcuno dica che era tutto fatto. Faremo di tutto per garantire le risorse necessarie. Questa zona dovrà diventare quella dell’intrattenimento sportivo della città. L’intervento pubblico è per regalare un’opera pubblica”.

Risposte alle domande della stampa:

Tempistiche – Giulini: “Speravamo di presentare il progetto definitivo entro questo periodo ma l’aumento delle materie di costruzione ci hanno portato a rivedere le stime sui costi. Il mese cruciale sarà maggio, in cui la società dovrà rimanere in Serie A e presentare con Costim il piano finanziario. Il costo complessivo dovrebbe aggirarsi sui 125 milioni di euro. Ma qui mancano iva e oneri. Ci sarà bisogno di tutti, ma il nostro accordo è con il Comune, poi da dove arrivano i fondi che ci girerà il Comune non ci interessa”.

Spazi – Truzzu: “Il fatto che non ci sia il centro commerciale è un’opportunità per dare prospettiva al quartiere. Penso che la destinazione debba restare quella di una grande area di sport e intrattenimento. Stiamo lavorando per uno spazio museale con laboratori di formazione al posto del centro commerciale. La contribuzione di 10 milioni del Comune va soprattutto per la demolizione del vecchio Sant’Elia“.

Percassi : “Con Sportium si sta lavorando su un progetto definitivo che dovrebbe essere pronto tra qualche settimana. Stiamo ragionando sui materiali per via del momento e della possibile carenza”.

Giulini: “La Figc ha ribadito la volontà di avere Cagliari per una grande competizione internazionale. La capienza sarà di 25mila ampliabile a 30mila. Circa 100 milioni andranno per lo stadio, 25 per l’hotel. Il Comune contribuirà con 40 milioni (10 già accantonati per l’abbattimento del vecchio stadio ndr)”.

Truzzu: “Se riusciamo a chiudere per il 2023 inizieremo a costruire dal 2024“.

Giulini: Cessione? Il ruolo di presidente è complicato. Spesso nei momenti di difficoltà ti ritrovi solo e avere il supporto si partner fa piacere. Non chiudo le porte all’ingresso di soci. La mia risposta non è né sì né no, ma vedremo. Non siamo mai stati approcciati da nessuno, né abbiamo cercato nuovi investitori”.

Truzzu: “Lo stadio attuale spostato in un’altra zona della città? Appartiene al Cagliari Calcio ma se vogliono siamo aperti a tutto”.

83 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
83 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News