Resta in contatto

News

Posticipo Serie A: la Fiorentina umilia il Genoa battendolo 6-0!

Show viola al Franchi: Grande protagonista Biraghi, autore di una doppietta su punizione prima con un piede e poi con l’altro

La ventiduesima giornata della Lega Serie A si è chiusa col posticipo del Franchi, che ha visto la Fiorentina surclassare in modo pesante un Genoa allo sbando.

IL MATCH. Botta e risposta a inizio gara, nel giro di un minuto. Al 6’ Maleh colpisce male la sfera, al 7’ dall’altra parte Portanova manda alto di pochissimo. Saponara è atterrato (9’) e Maresca, che prima non fischia il rigore, è richiamato dal Var e poi cambia giustamente idea. Dal dischetto Vlahovic si vede respinto il tiro col cucchiaio, da Sirigu. Al quarto d’ora azione Vlahovic è fermato dal portiere sardo, ma la sua  respinta permette a Odriozola di agganciare la sfera e segnare, favorito da una leggera deviazione. Rapido controllo Var: il gol è regolare. Viola ancora al tiro con Maleh al 23’, Torreira 29’ e Vlahovic al 30’. In difficoltà i liguri allenati guidati in panchina da Konko dopo l’esonero di Shevchenko (in attesa dell’arrivo di Labbadia) i quali subiscono a 10’ dall’intervallo il 2-0, siglato da Bonaventura dopo uno svarione difensivo e primo intervento di Sirigu, che poi si deve arrendere. Cosa che deve fare anche al 42’, quando non può arrivare sul pallone calciato col sinistro in modo suntuoso da Biraghi. Non c’è partita tra le due compagini.

Il canovaccio non cambia nella ripresa, dove a fare la partita è sempre la Fiorentina. Che, non solo non rischia nulla, ma allunga il punteggio al 7’ con Vlahovic (che si fa perdonare il rigore sbagliato) con un gran tocco sotto porta, poi al 25’ con una seconda spettacolare punizione di Biraghi, che lascia di sasso Sirigu, stavolta col destro. Il resto dell’incontro, un quarto d’ora più recupero, è pura accademia per i ragazzi di Italiano, ancora in rete con Torreira al 31’, che non ha fatica a siglare contro una difesa a dir poco imbarazzante. Caicedo (42′) ad un passo dal gol della bandiera.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News