Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Penna in Trasferta – Nigro: “Cagliari, grandi nomi servono a poco”

Per la nostra consueta rubrica Penna in Trasferta, in cui chiediamo a un collega “avversario” qualche battuta alla vigilia del match, parola a Luca Nigro (direttore del portale web Bologna Sport News e caporedattore de Il Pallone Gonfiato) in vista di Cagliari-Bologna

SLANCIO. “Il Bologna non disputa una gara ufficiale dal 22 dicembre e dopo la ripresa della preparazione è stata stoppata dalle positività al Covid-19: arriva al match di Cagliari in condizioni difficili, oggi disputerà la rifinitura senza allenamenti negli ultimi giorni. Arriva da una buona prima parte di stagione, in cui ha avuto un calo a cavallo tra novembre e dicembre: poi la vittoria contro il Sassuolo ha dato nuova linfa. Un successo all’Unipol Domus darebbe slancio per avvicinarsi alla zona europea, a cui la squadra di Mihajlovic può puntare“.

MEDIANA. “Domínguez e Viola si sono negativizzati e sono tornati ad allenarsi ieri, come Svanberg. Dovrebbero essere della gara. Rientrato Schouten dall’Olanda, non è però al massimo. Il centrocampo, soprattutto numericamente, è il reparto che in questo momento crea maggiori grattacapi al Mister“.

I PADRONI DI CASA. “Il Cagliari ha fatto una buona gara a Genova. In difesa e a centrocampo deve risolvere qualche difficoltà grazie al mercato. I grandi nomi servono a poco. Alcuni giocatori hanno sofferto, forse per poca voglia di far parte del progetto. Sono fiducioso per il prosieguo di stagione, con la partita di domani contro il Bologna crocevia importante per morale e ripresa in classifica“.

IL MATCH. “Mi aspetto che il Cagliari faccia la partita, anche per una maggior fame di punti. Che tenga palla e punti molto sul pressing: il Bologna in trasferta tende a chiudersi per ripartire poi di rimessa. I sardi dovranno guardarsi in particolare da Orsolini e Arnautovic“.

12 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Lapadula e Pavoletti, staffetta o devono giocare insieme?

Ultimo commento: "Ne uno ne l' altro. Secondo me non deve giocare dall' inizio ne uno ne l' altro. farei giocare Pereiro come falso nove, Desogus e Luvumbo larghi. Poi..."

Poca affidabilità dietro, per i lettori di CalcioCasteddu servono rinforzi

Ultimo commento: "Se Briatore prendesse il Cagliari non sarebbe male… ci pensasse seriamente."

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Allenatore non all'altezza ... come capita sempre del resto nelle scelte di Giulini"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "Giulini drogato, Capozucca il suo pusher"

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "Tu ti sei già abituato al mestolo di Giulio, continua a lucidarglielo per bene, mi raccomando."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da L'angolo dell'avversario