Resta in contatto

News

Coppa d’Africa. Il Senegal delude ma vince 1-0 contro lo Zimbabwe. 64’ in campo Keita Baldè

Prova non certo esaltate, come gli altri suoi compagni di squadra, per l’attaccante del Cagliari all’esordio nel Gruppo B

Il Senegal allunga a 7 risultati utili consecutivi, ma obiettivamente delude contro lo Zimbabwe all’esordio in Coppa d’Africa, nonostante l’1-0 finale. Allo stadio Kouekong di Bafoussam hanno anche pesate le assenze di Sarr per infortunio e di Koulibaly (già positivo a febbraio dello scorso anno) così Mendy e Diedhiou, out causa virus e in isolamento da ieri. Ma la prova è stata ben al di sotto delle attese.

IL MATCH. Fin dal fischio d’inizio i Leoni di Teranga sono padroni del campo, ma sprecano troppo, ma il portiere avversario non è severamente impegnato da Keita Baldè (primo ammonito dell’incontro al 31’) e compagni fino al 25’, ovvero quando Manè obbliga ad una super risposta Mahri, che evita il gol. L’estremo è graziato anche al 38’ da Gueye.  Al rientro in campo Senegal ancora più aggressivo, e sfiora il vantaggio con Cissè di testa. È durata fino al 19’ della ripresa la partita di Keita Baldè, sostituito da Diallo che cerca senza fortuna la segnatura al 23’.

Lo Zimbabwe chiude tutti gli spazi, cercando di arrivare al termine dell’incontro sullo 0-0, cercando di sorprendere in ripartenza, come accade sugli sviluppi di una punizione al 39’, con l’insidia creata da Hadebe che calcia all’interno dell’area piccola. Intervento prodigioso da parte di Dieng, il quale evita un clamoroso 0-1. Che, al 49’ diventa 1-0 per il Senegal, frutto di un rigore concesso (attraverso la conferma dal Var) per fallo col braccio di Madzongwe, e segnato da Manè.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Cagliari-Venezia: le pagelle dei tifosi stroncano la squadra

Ultimo commento: "Esatto, sono i soliti giornalisti compiacenti che non hanno il coraggio di muovere mezza critica contro questo spettacolo indecente."

Cagliari-Venezia: i tifosi hanno scelto la loro formazione

Ultimo commento: "Modulo più adatto con l'abbondanza di centrocampisti che abbiamo, più geometrie di gioco verso gli attaccanti. Se funziona il filtro del..."

(SONDAGGIO) Che voto date al mercato del Cagliari?

Ultimo commento: "3- Un mercato orientato al massimo guadagno senza guardare assolutamente alle esigenze della squadra, comprando giocatori a fine carriera o giovani..."

Luvumbo titolare o “super-sub”? Avete votato così

Ultimo commento: "Sempre dal primo minuto, Zito è in una forma straordinaria, ha classe e verve del vent'enne. Lui e Mokoumbu, sempre dal primo minuto, coadiuvati da..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News