Resta in contatto

Approfondimenti

Coppa d’Africa, domani il debutto del Senegal di Keita Baldè: vittoria scontata contro lo Zimbabwe?

La competizione al via oggi in Camerun vede la nazionale dell’attaccante del Cagliari tra le favorite per vincere il torneo

Il Senegal, in serie positiva da 6 gare di fila, esordirà domani alle 14 italiane contro Zimbabwe, che invece non vince da ben 12 contese affrontate. Certamente, nel match in programma allo stadio Kouekong a Bafoussam, punta subito a mettere le cose in chiaro in questa Coppa d’Africa 2021 (spostata a quest’anno per motivi di Covid) al via oggi in Camerun. I Leoni di Teranga sono visti tra i favoriti per la conquista del torneo (che non hanno mai vinto) ma dovranno dimostrare il loro valore sul campo. La partenza però non sarà delle più semplici, non per tanto per il valore della prima avversaria da affrontare (qualitativamente inferiore) ma per le assenze. Infatti out, oltre all’asso del Watford, Sarr, che salterà la gara d’esordio nel Gruppo B per infortunio, anche Koulibaly (già positivo a febbraio dello scorso anno) così Mendy e Diedhiou, causa virus, subito messi in isolamento. Una brutta notizia per la selezione senegalese, prima squadra africana nel raking Fifa che la vede ventesima, che perde pedine importanti

KEITA BALDE’. Tra gli uomini a disposizione del CT del Senegal Aliou Cissé, anche l’attaccante del Cagliari. Che vuole essere ovviamente tra i protagonisti non solo domani, ma per l’intera competizione che avrà il suo atto conclusivo il prossimo 9 febbraio. Intanto ci proverà (se verrà schierato) contro lo Zimbabwe che non era riuscito a stupire nella scorsa edizione, partecipa con la speranza di fare bella figura e soprattutto limitare i danni. Da notare che, nei giorni scorsi, la già citata Fifa è stata vicino ad estromettere la nazionale di Harare, dopo che il Ministero dello Sport aveva sospeso il consiglio di amministrazione della Federcalcio locale, in violazione delle regole Fifa che vietano l’ingerenza del governo negli affari delle federazioni.

 

3 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Non credo possa essere Agostini il nuovo ct. Non mi sembra all'altezza."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti