Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1, il Cagliari batte 2-1 il Milan e compie un importante balzo in classifica. Manca espulso nel finale

Dopo un primo tempo di sofferenza un gol a inizio ripresa di Conti e su punizione e il rigore siglato da Desogus i rossoblù superano i rossoneri ad Asseminello

CAGLIARI (4-3-2-1): D’Aniello; Obert, Palomba, Conti, Delpupo, Desogus, Astrand, Cavuoti (25’ st Schirru), Tramoni (25’ st Masala), Sulis (34’ st Zallu), Yanken (25’ st Manca). A disp.: Fusco, Lolic, Carboni, Caddeo, Vitale, Pulina, Secci. All.: Agostini

MILAN (4-3-3): Desplanches; Coubis, Bosisio, Stanga, Kerkez; Di Gesù, Tolomello, Alesi (25’ st Rossi); El Hilali (25’ st Traorè), Roback, Capone. A disp.: Nava, Pseftis, Obaretin, Makengo, Bjorklund, Gala, Eletu, Bozzolan. All.: Giunti

ARBITRO: Virgilio di Trapani

RETI: 6’ st Conti, 19’ st Desogus (rig.), 48′ st Rossi

ESPULSO: Manca per doppia ammonizione al 46′.

AMMONITI: Yanken, Delpupo, Stanga, Sulis, Manca

Torna alla vittoria in campionato il Cagliari. Che, al Centro Sportivo di Assemini, sconfigge 2-0 il Milan (nel posticipo delle 13) e fa un importante balzo in classifica, avvicinandosi addirittura al terzo posto. Prova evidente di una graduatoria corta. Presente sugli spalti il DG Passetti.

PUNTI PESANTI IN PALIO. D’Aniello (4’) si fa trovare pronto sulla battuta di Roback. Pressa alto l’undici rossonero, ma i padroni di casa sono attenti su ogni pallone. Altra chance per Roback, imbeccato da Capone (14’) ma il portiere ancora una volta si oppone. Dall’altra parte opportunità (15’) con Tramoni che sfiora la traversa. Cresce la compagine di Agostini col passare dei minuti e ancora a creare apprensione in area avversaria al 20’ con Bosisio, che spazza via una pericolosa palla vagante. Stessa cosa fa Obert sul pallone tagliato per Roback al 27’. Prima dell’intervallo, che arriva al 46’, si segnalano altre opportunità per i ragazzi di Giunti. Destro di Capone, alto davvero di poco al 35’ e palo sfiorato da Roback al minuto 42.

Si torna in campo senza cambia da parte di Agostini e Giunti. Al 4’ Desplanches sbaglia l’uscita e viene graziato dagli avanti isolano, salvo poi rientrare in possesso della sfera. Due minuti dopo però Conti lo supera direttamente su punizione, portando in vantaggio il Cagliari. La reazione dei lombardi produce un tiro di Alesi (8’) quasi deviato in rete, che non trova lo stesso giocatore al 16’ sfiorando l’incrocio dei pali. I padroni di casa raddoppiano su rigore, concesso tra le proteste al 18’ per un tocco giudicato irregolare di Bosisio, sul pallone crossato da Tramoni. Dal dischetto Desogus non sbaglia. Nervosismo in campo. Per proteste espulso il tecnico dei rossoneri Giunti, dopo uno schiaffo di Manca a Coubis non sanzionato. Anche Agostini arrabbiato per il comportamento del suo allenatore. Al 42′ grande intervento di Desplanches su Manca, ad un passo dal 3-0. Abbastanza ingenuo il rossoblù. già ammonito in precedenza, calcia il pallone davanti al direttore di gara e rimedia il rosso. Rossi accorci al al 47′. Alla fine arriva la vittoria Cagliari preziosa dunque. I rossoblù si portano a quota 1 15 punti la Juventus. Domenica, ore 11, trasferta in casa del Torino.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

CalcioCasteddu Player of the Year: vota il migliore del 2021

Ultimo commento: "Avete voluto mandare via Rastelli, dopo che con lui siamo arrivati 11°, uno dei migliori piazzamenti di sempre in serie A, alla ricerca di un bel..."

(SONDAGGIO) Toto-mediano, chi per il centrocampo a gennaio?

Ultimo commento: "concordo e sottoscrivo"

(SONDAGGIO) Mazzarri sotto esame, da che parte state?

Ultimo commento: "Il problema non sono sempre stati i tecnici, ma mister Cronometro dice sempre le stesse cose. Che incomincia a vedere la squadra di Mazzarri , cioè..."

(SONDAGGIO) Serie A alle porte, dove può arrivare il Cagliari?

Ultimo commento: "...sono tifoso del cagliari...e' alle belle bugie preferisco le dure verita'...hai ragione su tutta la linea...e il presidente del cagliari lo vedrei..."

I lettori di CalcioCasteddu hanno scelto: Amrabat per il dopo Strootman

Ultimo commento: "basta con falliti e rifiuti, ne avviamo anche troppi: caceres godin dalbert strootman keita . Questa politica ci ha portato alle soglie della b...."
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Altro da Settore Giovanile