cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Primavera 1, Yenken illude il Cagliari poi pareggia la Spal con Sperti: 1-1 al Mazza

Meglio i padroni di casa nel complesso. Ma il punto ottenuto certifica la bontà del progetto rossoblù con Agostini

SPAL (4-3-1-2): Rigon; Borsoi, Saio (33′ st Ginetis), Csinger, Nador; Campagna (14’ st D’Andrea) Biancheri, Simonetta (33′ st Fahad); Orfei; Pavlides (33′ st Pinotti), Roda (14’ pt Sperti). A disp.: Pezzolato, Magri, Forapani, De Milato, Fiori, Saiani, Wilke Braams. All: Piccareta

 CAGLIARI (4-3-2-1): D’Aniello; Zallu, Iovu, Palomba, Noah; Conti, Kourfalidis (32′ st Cavuoti), Pulina (34′ st Masala) ; Tramoni, Delpupo (32′ st Schirru); Yanken (34′ st Vinciguerra). A disp.: Fusco, Obert, Corsini,  Pintus, Sulis, Secci. All.: Agostini

ARBITRO: Marini di Trieste

RETI: 13’ st Yanken, 39′ st Sperti

AMMONITI: Conti, Kourfalidis, Delpupo

Il Cagliari perde la vetta, che ora è tutta della Roma (dopo il 2-0 all’Hellas Verona) pareggiando 1-1 al Mazza contro la Spal. Tutto sommato risultato giusto, per quanto visto sul terreno di gioco.

IL MATCH DEL MAZZA. Brivido al 5’: Pavlides serve in area Campagna, il quale non arriva alla deviazione vincente. Un minuto dopo palo di Pulina, poi Delpupo fallisce la deviazione in rete. Quest’ultimo (11’) mette una bella palla in area, purtroppo nessun compagno di squadra è pronto alla deviazione vincente. I padroni di casa perdono al 14’ per infortunio Roda , al suo posto Sperti. Per poco, 19’, Delpupo non combina la frittata. Nel tentativo di alleggerimento l’argentino rischia di ingannare il proprio estremo difensore. Ritmi non eccelsi, al contrario dell’avvio, nella fase centrale di questo primo tempo. Super parata di D’Aniello, che con la punta delle dita, nega il vantaggio a Orfei da distanza ravvicinata. Fatica abbastanza la squadra isolana, che rischia ancora sulla botta di Orfei dalla distanza al 34’, palla in angolo. Saio all’ultimo istante, porta via il pallone dai piedi di Yanken pronto a colpire a rete. Ci prova al 46’ Csinger, Palomba salva tutto in corner. L’arbitro triestino Marini manda le due squadre all’intervallo, sullo 0-0 dopo 2’ di recupero.

Due occasioni per i rossoblù a inizio ripresa. Al 5’ bella girata di Pulina, sfera alta di poco. Quattro minuti dopo Rigon si oppone alla conclusione di Kourfalidis e si resta sullo 0-0 ancora per poco. Al 13’, sulla palla persa dai locali, Tramoni in area imbecca l’accorrente Yanken, che non fallisce. Reazione spallina, che produce una pericolosa palla per il pareggio al 25′ con  il colpo di testa di Csinger, che grazia D’Aniello. Doppio cambio Cagliari al 33′: dentro Cavuoti e Schirru, fuori Kourfalidis e Delpupo. Altro colpo di testa sotto porta di Csinger e ancora angolo al 31′. Sugli sviluppi, girata dello spallino e parata a terra di D’Aniello. Poco dopo ci prova senza successo, anche Orfei. Assedio ferrarese, con forze fresche. Al 39′ Sperti, con una fiondata con piede destro, pareggia. Finisce 1-1.

Subscribe
Notificami
guest

12 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cagliari e Atalanta di fronte al CRAI Sport Center per il 29° turno di Primavera...
La gara è in programma sabato 13 aprile alle 11 al Crai Sport Center di Assemini...
La sconfitta subita domenica in casa con la Lazio, che di fatto è l’addio ai...

Dal Network

Lo scontro diretto termina a favore dei pugliesi. In apertura di gara annullato a Cerri...
Dopo l’intervista nel post partita dei biancocelesti vittoriosi 3-1 alla cenerentola Salernitana del giocatore, interviene...
La società giallorossa ha messo in vendita i biglietti dei posti “a ridotta visibilità” di...

Altre notizie

Calcio Casteddu