Resta in contatto

News

Posticipo Serie A, spettacolo all’Olimpico tra Roma e Sassuolo: 2-1 deciso nel recupero da El Shaarawy

Tre gol, ma potevano essere anche il doppio nel confronto tra i giallorossi e i neroverdi. Entrambe avrebbero meritato di vincere

Una partita infinita tra Roma e Sassuolo, nel penultimo posticipo della Serie A 2021/2022. Alla fine un 2-1 deciso all’ultimo respiro. Hanno vinto i giallorossi ma gli uomini di Dionisi escono dal confronto a testa altissima.

TANTE CHANCE. Match subito intenso e senza timori reverenziali tra le due contendenti. Al 23’ errore di Mancini che serve involontariamente Berardi, il quale imbecca Djuricic, che calcia sull’esterno della rete col mancino. Al 26’ gol annullato per fuorigioco a Berardi, ma è servito un lungo consulto tra l’arbitro Sozza in campo e il collega Abisso al Var per decidere. Abraham (34’)  conclude in scivolata col destro e sfiorando il palo. Il gol della squadra di Mourinho è rimandato di tre minuti. A siglare ci pensa Cristante, servito da Pellegrini, con un tiro col sinistro di prima intenzione.

Emozioni nella seconda parte dell’incontro. Al 12’ pareggio quasi casuale di Djuricic, che si ritrova il pallone pronto per calciare in rete. Reazione giallorossa con rabbia. Prima la doppia occasione (14’) con Pellegrini, il cui diagonale è respinto da Consigli, quindi sulla respinta Abraham prende il palo. Poi un minuto dopo il salvataggio di Chiriches su Pellegrini. Super parata al 23’ di Rui Patricio, che si oppone al destro di Berardi. Cinque minuti Pellegrini dribbling in successione Rogerio, Ferrari e  Chiriches, ma poi spreca tutto. Fantastico ancora Rui Patricio al 33 su Boga ad un passo dal secondo gol per gli emiliani. Che sono sfortunati al 42’, quando centrano il palo con Traorè. In precedenza (36’) Rogerio esita e per poco Shomurodov non sigla. Cosa che fa all’ultimo respiro El Shaarawy che al 46, da una respinta errata di Ferrari, aggancia la sfera colpisce col destro. Palla che bacia il palo e va in rete. Annullato per fuorigioco un gol a Scamacca al 49′. Che partita all‘Olimpico.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News