Resta in contatto

Approfondimenti

Semplici e Di Francesco, modi diversi di affrontare il ritiro e il Real Vicenza…

Il mister del Cagliari ha fatto ricorso ai titolari nel 16-1 ai veneti, l’ex allenatore oggi all’Hellas Verona va più soft

Partiamo dal fatto che, il risultato nei test amichevoli, lascia il tempo che trova. Ma certamente i tifosi amano fare i confronti per la propria squadra che ha un allenatore diverso rispetto alla scorsa stagione. In merito a questo la differenza non può che essere, a parità di avversaria affrontata nel ritiro, tra il Cagliari di Semplici e quello di Di Francesco. I rossoblù, sabato scorso hanno regolato 16-1 gli svincolati del Real Vicenza, ieri l’Hellas ne ha segnati 5.

Le sedici reti del Cagliari hanno visto tra i protagonisti anche Giovanni Simeone (in gol con un pokerissimo) mentre le cinque siglature dell’Hellas Verona sono state firmate dai giovani Bragantini, Casale, CancellieriRagusa. Da segnalare il non impiego di Zaccagni (tenuto a riposo precauzionale) Borghetto, GünterLovatoDawidowicz e Montipò, gli ultimi cinque tutti acciaccati.

IL PASSATO DI DIFRA. “Vengo da un periodo difficile, ma non voglio parlare di due anni perché alla Sampdoria sono stato due mesi e al Cagliari sei, un periodo durante il quale sono stati commessi degli errori e ci sono state situazioni che non mi hanno agevolato. Ora però non voglio più guardarmi indietro“.

26 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
26 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "No il mercato chiude a fine agosto...😁"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Il tridente con luvumbu a destra lapadula al centro e desogus o contini a sinistra ..... contini è un ragazzo che ha corsa e molto generoso ci..."

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "I rigori li sbaglia chi li tira. Di sicuro non li tira un cacasotto che ha trascorso il suo tempo in campo nascosto dietro l'avversario, sbagliando un..."

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Approfondimenti