Resta in contatto

Gigi Riva

Boniperti e quell’incrollabile speranza chiamata Riva

La scomparsa, a 92 anni, di Giampiero Boniperti. Una leggenda della Juventus in primis e del pallone nostrano, che ha attraversato la seconda metà del secolo scorso sempre in prima linea. Come scordarsi la sua incrollabile speranza di portare Gigi Riva a Torino? Non ci riuscì

FEDE INCROLLABILE. Non c’è bisogno di riscrivere la storia di Giampiero Boniperti legata alla Juventus per decenni: come calciatore, dirigente e uomo immagine. Prima della storica rivalità con la Roma nei primi anni ’80, è impossibile dimenticare la volontà incrollabile di strappare Gigi Riva al Cagliari per portarlo in bianconero: “In ogni stadio in cui andassi a giocare, trovavo sempre un uomo di Boniperti. Mi chiedeva: ‘Telefoniamo a Giampiero?‘ e io rispondevo: ‘Ma perché dobbiamo farlo!’. Boniperti era diabolico…“. Così il fuoriclasse di Leggiuno ha sempre ricordato, con un sorriso compiaciuto, il suo rifiuto storico a <La Vecchia Signora>.

LA TESTIMONIANZA. “Conservo tanto materiale a casa, sulla sua carriera da calciatore. Ho i fogli che riguardano contratti, promesse scritte sui guadagni, ecc. Nel 1968, la Juventus offrì un miliardo di lire per Nenè e Riva, consentendo inoltre al Cagliari di scegliere altri giocatori da una lista ristretta di quattro-cinque elementi. Tra questi c’erano Causio e Spinosi, futuri nazionali. L’affare non andò in porto per volontà bianconera, perché probabilmente prevalsero i dubbi sul grave infortunio che Riva aveva riportato in Nazionale l’anno prima. Inutile ricordare cosa avrebbe fatto Gigi negli anni a venire… per la fortuna sia del Cagliari che della squadra azzurra”: queste parole le raccontò a Calcio Casteddu, nell’aprile di un anno fa, Ruben Olinto de Carvalho, figlio dell’ex rossoblù Claudio Nené. Questa è una chiarissima testimonianza di come Boniperti e la Juventus fossero pronti a fare follie a Cagliari.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Gigi Riva