Resta in contatto

Settore Giovanile

Primavera 1, pazza rimonta del Cagliari ad Asseminello: Lazio sconfitta 4-3

I ragazzi di Alessandro Agostini trovano i tre punti contro la Lazio dell’ex Menichini, dopo una gara rocambolesca. Doppiette per Desogus e Contini

Pazzo Cagliari. La Primavera rossoblù allenata da Alessandro Agostini riesce a vincere per 4-3 ad Asseminello una gara rocambolesca contro la Lazio dell’ex Leonardo Menichini (vice allenatore ai tempi di Carletto Mazzone), riuscendo a ribaltare il risultato. Ottime prestazioni di Desogus e Contini, autori di due doppiette.

IL PRIMO TEMPO. Primi minuti molto pimpanti da parte di entrambe le squadre, e gol che arriva al 7′: lo firmano gli ospiti con Castigliani, che incorna perfettamente un cross di Ferrante dalla sinistra. Il Cagliari sente il colpo, mentre la Lazio si fa sempre più aggressiva. Al 15′ arriva anche il raddoppio: Novella si inserisce bene sulla sinistra, salta un uomo, e il suo tiro rasoterra è solo sfiorato da Ciocci. Michelotti prova a salvare sulla linea, ma la palla aveva già oltrepassato la linea e l’arbitro non può far altro che assegnare il gol: 0-2. I ragazzi di Agostini non ci stanno, e al primo errore degli ospiti, ne approfittano: è il 23‘, svarione della difesa laziale, Contini prende palla e trafigge il portiere Furlanetto, accorciando così le distanze. Il Cagliari ora ci crede, insiste con le sue folate offensive e al 30′ completa la rimonta: Desogus aggancia il pallone sulla trequarti, si libera di due avversari e lascia partire un perfetto fendente che si insacca nell’angolo sinistro del portiere ospite. È il 2-2. Al 44′ è da segnalare la chiusura di Ciocci su Castigliani, sicuro nell’intervento.

LA RIPRESA. Inizia il secondo tempo, e subito Novella si esibisce con uno splendido destro da fuori area che scheggia il palo alla destra di Ciocci. Al 65′ la Lazio passa ancora avanti: bella azione di Moro, che serve Marino e insacca per il 2-3. I biancocelesti insistono, un po’ come nella prima parte della prima frazione di gioco e al 71′ inducono all’errore Zallu, che stende in area Moro: rigore. Batte lo stesso Moro ma Ciocci intercetta e ribatte corto. Sul tap-in, Ferrante spara alto. Dal gol fallito, al gol subito: è il 73′, Desogus si libera bene, prende palla, avanza e mette dentro dopo aver saltato anche il portiere laziale. Il Cagliari insiste, e all’80′ trova il gol del sorpasso: cross di Masala dalla destra, tocca Luvumbo, palla che arriva sui piedi di Contini che in scivolata mette dentro: è il 4-3 finale. I rossoblù reggono bene agli assalti finali dei laziali, portando a casa l’intera posta in palio.

 

11 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
11 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
beppe
beppe
3 mesi fa

io non sarei così severo con questa squadra. E’ piuttosto atipica e gioca a sprazzi. Sa mascherare le carenze del centrocampo che è molto leggero in difesa e soffre il pressing avversario. L’attacco si sta mostrando formidabile con scambi velocissimi. Vedo che Luvumbo tatticamente ha fatto dei miglioramenti impensabili; deve migliorare ancora molto ma quando non fa l’egoista fa piacere vederlo giocare.

Adriano
Adriano
3 mesi fa

Spiace perché Agostini è una bandiera ma Canzi è stato sostituito male. Anche oggi cambi non effettuati. Vedi Cavuoti, fuori completamente. Vedi a destra: non c’è qualcuno meglio di Zallu? Cusumano alla pari di Zallu con un piede orrendo. Vedi Desogus con momenti di confusione. Vedi Contini che dopo mezz’ora ha dato tutto. Mi si dirà che Contini e Desogus sono gli artefici della vittoria. Si, è vero, è andata bene ma chi ha visto la partita, contro una squadra di bassissima classifica…ohiohi.

Foxtrot
Foxtrot
3 mesi fa
Reply to  Adriano

Bassissima classifica la Lazio? posa il fiasco va!

Shardankast
Shardankast
3 mesi fa
Reply to  Foxtrot

Beh, su quello (ma solo su quello) non ha torto, stanno retrocedendo.

Foxtrot
Foxtrot
3 mesi fa
Reply to  Shardankast

rischiano i play out, ma a prescindere da questo e’ stata una vittoria sofferta ma non per questo sminuita.

Shardankast
Shardankast
3 mesi fa
Reply to  Foxtrot

Sì, il suo intento era quello, ma è vero che la Lazio è là in basso, come è vero che giocava per vincere e ha perso.

Walter
Walter
3 mesi fa

Il Cagliari dovrebbe insistere sulla Primavera, presterei anche un paio di giocatori dalla prima squadra per far maturare e trascinare i ragazzi ad una posizione di classifica migliore ed ai play off. Non capisco perchè si snobbi sempre.

Shardankast
Shardankast
3 mesi fa
Reply to  Walter

Ora che sono in vacanza?

Danilo BG
Danilo BG
3 mesi fa

Visto solo il secondo tempo, contento x i giovani della Primavera RossoBlu.
Bravi !!!!!! Piccoli giovani crescono bene !!!!!
Bravo Ago !!!!! FORZA CAGLIARI !!!!!
P.S. LazioSuperMe..a sempre.

Lorenzo
Lorenzo
3 mesi fa

Partita ricca di goal, ma bruttina. La Lazio più motivata del Cagliari non riesce a chiudere la partita sbagliando un rigore sul 3-2. Bene Desogus, Contini, Ciocci e Masala. Così così gli altri. Comunque un’altra vittoria che porta i ragazzi di Agostini al 10 posto.??

Mauro
Mauro
3 mesi fa

E perché proprio Cerri?

Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Xche ci mettete in difficolta 2 canpioni in canpo e fuori. Forza Casteddu.mia Madre Cagleritana .Pandori Amelia.e mio Figlio direttore Sportivo..."

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Ultimo commento: "Avevo 10 anni quando lo vidi esordire all'Amsicora sabbioso con una doppietta al Napoli. Da allora un crescendo inarrestabile. Gigi è il Cagliari,..."

Altro da Settore Giovanile