Resta in contatto

Il dribbling di... Mario Frongia

IL DRIBBLING DI… Mario Frongia. Due o tre cosette sull’Italia e sul Cagliari…

Cragno a casa, Meret agli Europei. Le scelte di Mancini amareggiano la tifoseria. Il portiere rossoblù avrebbe meritato una chance. Ma il tempo sarà galantuomo

Esclusione amara. Per una ragione o per l’altra, i sessanta milioni di ct italiani, infanti inclusi, hanno avuto da ridire per i primi ventisei convocati agli Europei 2020, spostati al 2021 dalla pandemia Covid. Va da sempre così ed è meglio farsene una ragione. Ciò premesso le scelte dell’unico vero commissario tecnico, lasciano un po’ a desiderare. La Sardegna sportiva può applaudire la presenza di due suoi figli. Nicolò Barella, fresco campione d’Italia con l’Inter e oramai presenza stabile degli azzurri, e Salvatore Sirigu, guardiano dei pali al Torino. I tifosi del Cagliari gioiscono meno. Alessio Cragno può preparare le vacanze, la competizione continentale vinta da Gigi Riva (citarlo scalda sempre il cuore!) e soci nel 1968, il numero 28 del Cagliari la vedrà dal divano. Ed è un peccato. Per le proprie ambizioni, per una carriera da protagonista, per la tifoseria rossoblù che da sempre ne apprezza qualità tecniche e umane, e ne avrebbe condiviso idealmente la presenza con l’Italia dopo un campionato con angoscia, delusioni e a rischio retrocessione senza il miracolo Semplici-Capozucca.

Un mondo già visto. Roberto Mancini ha sei paia di guanti a disposizione per gli Europei. Ha deciso di affidarli a Gigio Donnarumma, Salvatore Sirigu e Alex Meret. Gli osservatori più attenti e vicini allo staff del tecnico, hanno annunciato da vecchia data che salvo cataclismi il braccio di ferro per la terza felpa da portiere sarebbe stato proprio tra Cragno e Meret. Quest’ultimo l’ha spuntata last minute. Gli inviati più “anziani” al seguito della nazionale narrano di alcuni fattori che avrebbero favorito la prevalenza del portiere del Napoli. In ordine sparso, tre anni di freschezza e sette centimetri a favore del friulano, l’uso del sinistro, ma anche del destro, nel giocare bene la palla dal basso. Posizioni opinabili? Può darsi. Che poi ci siano, o potrebbero esserci state, anche altre valutazioni come sempre provenienti dal dietro le quinte – dalla forza propulsiva dei procuratori, che hanno anche altri azzurri in portafoglio, a quelle istituzionali dei club di appartenenza, inclusa la piazza, la provenienza e la rappresentatività nello scacchiere nazionale ed estero, fino alla visibilità mediatica e alle “spinte” dei giornaloni e delle tv di settore – non sarebbe una notizia eccezionale.

Futuro, porte aperte. Alessio è reduce da 34 partite con 53 reti sul groppone in un’annata chiusa con 37 punti, alla pari con il Toro: Cagliari sedicesimo per miglior differenza reti. Il Covid – beccato proprio in ritiro con la nazionale – gli ha impedito di giocare le gare con Inter, Parma, Udinese e Roma. La notizia? Certezze confermate con Vicario, prossimo e pronto sostituto. Nato a Fiesole il 28 giugno 1994, 1.84 centimetri di statura, Cragno ha chiuso la stagione tra i più bersagliati paratori della A con Sepe e Cordaz, guardiani di Parma e Crotone, due delle tre retrocesse. E ha una collezionato media di 0,82 punti a partita. Ragazzo d’oro, equilibrato, pronto per il salto di qualità con ambizioni europee, avrà tutto il tempo, anche a stretto giro, di riprendersi la nazionale. Dunque, una questione di tempistica. Intanto, Meret è il prescelto. Nato il 22 marzo 1997 a Udine, alto 1.90 cm, a Napoli ha fatto la spola in porta con Ospina. Gattuso gli ha fatto giocare 22 partite. Ha subìto 29 reti con una media di 2 punti a gara. Il primo match lo porta a casa Alex, Alessio è al lavoro per il secondo.

Anagrafe, esperienza, mentalità. L’opinione personale? Nella decisione di promuovere Meret potrebbe aver prevalso lo sguardo verso il domani. Ovvero, post Europei. Magari sbaglio, ma provo a spiegarmi. Donnarumma, piaccia o meno, forse non ha neppure la patente, scherzo!, ma ha già una valanga di gettoni in A e nelle competizioni internazionali. Sarà lui a battere il monumentale record di Gigi Buffon. Sul secondo portiere azzurro, lo scenario è diverso.  Sardissimo di La Caletta, Sirigu è del 1987, ha una montagna di trofei vinti con il Psg, oltre a esperienza, carisma e personalità da vendere. Insomma, in un torneo difficile da sempre, deve portare saggezza ed essere fratello maggiore di Gigio. O almeno è questo che traspare dal ritiro dell’Italia. Peraltro, anche se le comparazioni tra epoche, squadre e tornei differenti aiuta poco, si scopre che Mancini ha avuto fin dai tempi di Boskov e dello scudetto alla Samp del ‘90, portieri in cui ci si muoveva tra veterani e apprendisti.

Tanto per ragionarci su, senza avere nessuna pretesa, né statistica né valoriale e oggettiva, a Genova, Giulio Nuciari, classe ’60 e parentesi anche al Cagliari da preparatore, faceva da balia all’emergente Pagliuca (’66). Per il CT, da allenatore, lo schema sembra ripetersi. Nel 2002 sulla panca della Lazio, Mancini se la vede con Marchegiani (’66 e 243 gare nella capitale) e Peruzzi (’70, 192). Ai margini, Concetti (’78, 2). All’Inter Julio Cesar (’79) è l’emergente, Toldo (’71) gli copre le spalle e Orlandoni (’72) lavora per il gruppo. Infine, al Manchester City il totem è Hart (’87). Ma Taylor (’80) e Pantilimon (’87) la porta non la vedono quasi mai. Difficile rintracciare tratti decisivi e indicativi in comune nelle abitudini del tecnico iesolano. A conti fatti, la sensazione è che Alessio possa stare in pace con se stesso. L’occasione per riabilitarsi arriverà presto.

47 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
47 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Gr11
Gr11
2 mesi fa

Cragno e’ in vendita ed e’ valutato 25, se fosse andato agli europei sarebbe salito minimo a 30. Quindi a chi lo vuole comprare non conveniva. “Pronto? Ciao Mancio, non farmi lo sgarro di convocare Cragno che lo voglio comprare, altrimenti il milanese mi spara 40 milioni” ???

Paolo
Paolo
2 mesi fa

Ad ogni modo Mancini è nato a Jesi, non a Jesolo.

Mario
Mario
2 mesi fa

Ma non sara’ che Cragno e’ poco fortunato? Con lui il Cagliari ha avuto una media punti bassissima. Olsen l’anno scorso e Vicario quest’anno non sono certo migliori. Ma con loro il Cagliari ha tenuto medie altissime.

Federico RB
Federico RB
2 mesi fa

Solo una parola per definire mancini: venduto! I 3 portieri a mio avviso dovevano essere: donnarumma, cragno e gollini! Meret non è titolare fisso nel suo club quindi doveva essere escluso a priori, mentre di sirigu ho già detto tutto, cioè &che è un ex giocatore e la stagione appena conclusa lo ha dimostrato. Quindi mancini vergogna!!!!

massimiliano rossi
massimiliano rossi
2 mesi fa

Se dovessimo basarci sull’altezza allora Peruzzi (Angelo Peruzzi e non Katergiannakis) non avrebbe avuto chance di far parte delle Nazionali.
Ma per favore limitiamoci ai dati tecnici generali…..Meret si è diviso la stagione con Ospina non con Oblak o Neuer quindi fermiamoci a queste due annotazioni che vi ho appena citato.
Alessio capisco la tua delusione ma riposati e goditi tua figlia.

Mario
Mario
2 mesi fa

Tutte le spiegazioni date in questo articolo appaiono accettabili e plausibili ma il fatto che ci siano di mezzo motivazioni di politica calcistica è forte. La cosa che non riesco a mandare giù è il contentino del primo tempo alla Sardegna Arena. Non tiferò contro l’ Italia ma l’entusiasmo è comunque sotto i tacchi.

Sirboi
Sirboi
2 mesi fa

Noi sardi tifosissimi del Cagliari avremo voluto cragno in nazionale non meret ! Poi orgogliosi siamo di sirigu che ha sempre esternato orgoglio di essere sardo e mai nascosto anche se non ci ha mai giocato……di aver sempre tifato Cagliari …di .barella non ce ne importa nulla…..e se l Italia la fanno fuori al primo turno festeggio ?….forza casteddu e bastada!!!

massimo
massimo
2 mesi fa

Cragno è un ottimo portiere non un fuoriclasse:non lo è nemmeno meret ma ha tre anni di meno e 6 cm.di più.giusta la scelta do mancini. Ma noi tifosi del cagliari che ci importa che cragno non va agli europei ?

massimiliano rossi
massimiliano rossi
2 mesi fa
Reply to  massimo

A te non importa, alla stragrande maggioranza si…

P.S. Angelo Peruzzi era più basso di Cragno

Antoneddu
Antoneddu
2 mesi fa

Ma chi ca@@o se ne frega. Io tifo solo Cagliari. Non faccio sicuramente tifo a giocatori di altre squadre. La mia Nazionale è il Cagliari. La vostra non lo so. Siete confusi❤️?

Frank 65
Frank 65
18 giorni fa
Reply to  Antoneddu

Bravo Antoneddu, sono d’accordo con te, questo sito è pieno di strisciati,gente che scrive sceti Casteddu in su coru, e poi chiama Chiellini il mio capitano.Mancini con Cragno è stato disonesto.Forza Cagliari sempre e ovunque.

Naufrago
Naufrago
2 mesi fa

Analisi ben articolata e fondata in ogni punto. Ma nel complesso Cragno andava portato.
Perchè aveva recuperato e non vale meno di nessuno, al contrario.
Perchè Sirigu è ormai obsoleto e la sua carriera anche in nazionale l’ha fatta.
Perchè Meret è ancora un’incertezza e la sua carriera anche in nazionale la farà.

Valgono tutti i ragionamenti ipotizzati da Frongia ed applicati da Mancini. Ma qualunque fosse il criterio scelto, Cragno non era mai il primo da eliminare.

Niki
Niki
2 mesi fa

A pensar male ci si azzecca sempre. L’esclusione di Cragno puzza di giochino per farne scendere la quotazione. Capozucca non deve svenderlo, meglio un altro anno a Cagliari piuttosto che regalarlo.

Naufrago
Naufrago
2 mesi fa
Reply to  Niki

Anche per Barella fu fatto questo gioco. Tardarono tanto prima di chiamarlo, quando si vedeva che era pronto. Poi però Giulini tardò di un anno la vendita ed alla fine dovettero convocarlo alcune volte prima che si concretizzasse la vendita in estate.

massimiliano rossi
massimiliano rossi
2 mesi fa
Reply to  Naufrago

Ma che dici, prima convocazione nel 97 ed esordio nel 98….altra storia proprio.

Gino
Gino
2 mesi fa

97, 98?? Ma di chi parli?

Alessandro
Alessandro
2 mesi fa

BARELLA MERCEN ARIO,forte ma MERC ENARIO Cragno meritava più di altri di far parte della nazionale peccato !! Alessio goditi le vacanze ci vediamo presto alla Sardegna Arena sempre se sarai ancora con noi !!! FORZA CAGLIARI SEMPREEE

Sirboi
Sirboi
2 mesi fa
Reply to  Alessandro

Se fosse andato per i soldi e per la carriera nessuna obiezione….. lui è andato xché interista! Se andava x soldi c’erano altre squadre che li offrivano di più a lui e al Cagliari….. e questo ci ha amareggiati tutti …. forza casteddu sempri!

GVAR
GVAR
2 mesi fa

La convocazione in nazionale Cragno la meritava tutta, perché è un portiere ECCELLENTE ! La considerazione che il Cagliari ha è questa, purtroppo giocare sempre per la salvezza ci mette in ombra c’è poco da fare. Pensavo che Mancini fosse più libero nel scegliere, invece ha fatto una brutta figura dando a Cragno il contentino contro il San Marino per poi buttarlo fuori, CHE SKIFO !!!

2 mesi fa

per quanto mi riguarda, visto che della nazionale italiana non me ne frega niente, e’ meglio che non ci vada agli europei, si fa una bella vacanza e a luglio e’ pronto per il ritiro, questo se rimane a cagliari.
se invece cambiera’ squadra, della sua mancata convocazione me ne frega meno di zero.

Angelo
Angelo
2 mesi fa

Spero che l’Italia venga subito eliminata

Lorenzo
Lorenzo
2 mesi fa

Ha scelto Meret perché altrimenti da Napoli iniziavano i piagnistei. I giornalisti sportivi della Tv tipo Variale e soci hanno fatto il nome di Meret preferendolo a Cragno solo perché gioca in una squadra mediaticamente più’ importante. Non capisco perché Mancini con il San Marino l’abbia fatto giocare titolare, forse uno zuccherino prima dell’esclusione.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
2 mesi fa
Reply to  Lorenzo

Non è più importante ma solo più “spinta” da certi giornalai napoletani, tipo quella mer– di varriale.

Bruno
Bruno
2 mesi fa

Quando hanno scartato qualcuno del Cagliari per dare retta ai giornalacci romani alla nazionale italiana é andata sempre male.
Ricordo Barison preferito a Riva perché era della Roma.

Forse andrà male anche stavolta

Claud
Claud
2 mesi fa
Reply to  Bruno

C’era anche Ezio Pascutti attaccante del Bologna campione d’Italia 1964 nei mondiali in Inghilterra che ci videro eliminati dalla Corea.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
2 mesi fa
Reply to  Bruno

BUCCA TUA SANTA‼️❤?

Simone76
Simone76
2 mesi fa

La nostra nazionale è il CAGLIARI tutto il resto è noialtri

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
2 mesi fa

Carissimo Dott.Frongia vorrei scrivere le peggjo cose, per la verità già ne ho scritto tante, però ne vorrei scrivere ancora, perché al peggio non c’è mai fine, e allora perché fermarsi nel dover dire tutto il peggio possibile ad un C.T. della nazionale che ha lasciato a casa il nostro amatissimo Alessio, una cosa voglio dire, due cose voglio dire, tre cose…no, non basterebbe una Treccani per esternare il peggior pensiero.
E allora? e allora andasse AFF**C.U.L.O.!!!
Saluti Dott.Frongia

FLAVIO67
FLAVIO67
2 mesi fa

Solo cagliari sempre, aff. Lo la nazionale italiana.

alexandercook
alexandercook
2 mesi fa

spiace per Cragno che avrebbe meritato. Detto ciò la cosa mi lascia del tutto indifferente. La mia nazionale è il Cagliari.

Claud
Claud
2 mesi fa

Io fossi in Cragno firmerei a vita per il Cagliari. Fuori dal mercato. Perché mai il Cagliari lo dovrebbe vendere.

Tinto
Tinto
2 mesi fa

Forza Turchia. ……mancini ??

Gianclaudio
Gianclaudio
2 mesi fa

Devo essere sincero? Al di là di ogni considerazione, a me dispiace tantissimo soprattutto per il ragazzo, sono delusioni cocenti e non se lo meritava. Il nostro affetto e la nostra stima restano in ogni caso incondizionati.

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
2 mesi fa
Reply to  Gianclaudio

Bravo Gianclaudio, condivido totalmente e mi associo al tuo pensiero, ciao

Danilo BG
Danilo BG
2 mesi fa

Concordo con quello scritto dal sig. Frongia, personalmente ritengo Cragno superiore a Meret che fa tanta panchina ed a Sirigu in fase calante della sua carriera.
Dispiace x SuperCragno che meritava veramente di andare ai Europei.
Mancini è chiaro punta su DoLLarumma titolarissimo e Sirigu x esperienza.
Meret non giocherà mai questo Europeo, lo stesso valeva x SuperCragno.

Antonio
Antonio
2 mesi fa
Reply to  Danilo BG

Si anche se andava Cragno nn faceva nessuna partita

CASTEDDAIU
CASTEDDAIU
2 mesi fa
Reply to  Danilo BG

Ciao Danilo, detto di Cragno per il quale siamo tutti delusi e dispiaciuti, anch’io vado contro tendenza nel senso che vorrei che l’Italia vincesse tutte le partite, però 7-6, il che significherebbe che chiunque abbia giocato in porta ne ha beccate sei ogni partita, mi consolerei solo così! Ciao Forza Cagliari sempre e comunque!

Danilo BG
Danilo BG
2 mesi fa
Reply to  CASTEDDAIU

Ciao, fare il terzo portiere vuol dire non giocare praticamente mai a questo Europeo, dispiace x SuperCragno ma tutto il male non viene x nuocere. Ha disputato gli ultimi due campionati da miglior portiere Italiano, deve continuare su questa strada, la stima di tutta la tifoseria RossoBlu è dalla sua parte, spero resti ancora con Noi.
FORZA CAGLIARI !!!!!! SEMPRE !!!!! IO TIFO “ITALIA” !!!!!!!

Danilo BG
Danilo BG
2 mesi fa
Reply to  Danilo BG

P.S. mi è impossibile da Italiano non tifare x la Nazionale, anche se il Manico non è simpatico.
FORZA ITALIA !!!!!!!!!!
Non quella del Berlusca, mai e poi mai !!!!
La fede RossoBlu è un’altra cosa, il Cagliari si ama sempre !!!!!

Tedesco
Tedesco
2 mesi fa

Cragno e Meret a confronto:
Cragno è migliore per agilità- riflessi-piazzamento-uscite basse- carattere. Per la presa ed uscite alte tutto sommato si equivalgono. Tra l’ altro in quest’ ultima caratteristica non eccellono. Meret ha qualche centimetro in più e gioca meglio con il piedi, elemento non indispensabile per un portiere ( es.Buffon )

Tedesco
Tedesco
2 mesi fa
Reply to  Tedesco

Scelta inspiegabile di Mancini

Margiani
Margiani
2 mesi fa

Ragazzi purtroppo fino a quando Cragno indosserà la nostra bellissima maglia questi saranno i risultati, sarà sempre così per tutti. Tutto cambierà nel
Momento in cui, Cragno cambierà maglia. Ci scommetto due sigari e un bicchiere di Brandy. Cragno ora la tua Nazionale è il CASTEDDU… Il CASTEDDU non ti gradirà mai!!! ❤️?

Rob
Rob
2 mesi fa
Reply to  Margiani

Forse tradirà ?

Margiani
Margiani
2 mesi fa
Reply to  Rob

Si, anche se il T9 va per i fatti suoi, mi pareva chiaro . Un bicchiere di Brandy anche per te ??

Sandr5o70
Sandr5o70
2 mesi fa

Silenti e sottomessi a TUTTO nessuno che protesta
SEMPRE A CAPOCHINO di fronte alle ingiustizie
IL CAGLIARI DOVREBBE SOLLEVARE UN POLVERONE ANCHE NEL SUO INTERESSE
E invece No COME AL SOLITO CI FARANNO SCANNARE FRA NOI
CARI GIULINI PASSETTI CAPOZUCCA ECC ECC dove siete all osteria o al bar ?
Complimenti in un nano secondo il GRANDE MANCINI ha abbassato il valore del nostro portiere
La prossima volta se mai ci sarà dite a MANCINI CHE DI PRESE PER IL CXLO NE SIAMO SAZI

Tedesco
Tedesco
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o70

La presa in giro averlo fatto giocare titolare in amichevole contro San Marino

Sandr5o70
Sandr5o70
2 mesi fa
Reply to  Sandr5o70

Quando lo incontrate in SARDEGNA perché in vacanza DA NOI CI VIENE tappeti rossi e supini davanti a lui
Quando invece sto stronx o merita solo una parola che lo identifica perfettamente durante l intera carriera VENDUTO

Advertisement

(SONDAGGIO) – Nandez in partenza, come sostituirlo?

Ultimo commento: "MA TUI BIVISI INNNOI IN SA TERRA O TEISI SA RESIDENZA IN SA LUA?"

Nandez, in caso di partenza i lettori di CalcioCasteddu punterebbero su un assistman

Ultimo commento: "Nandez un ottimo calciatore duttile, speriamo venga sostituito degnamente, tuttavia anche lui ha avuto in questi due anni delle pecche nei momenti..."

I lettori di CalcioCasteddu hanno scelto: Godin è da tenere a tutti i costi

Ultimo commento: "Godin,Nandez e Naingollan: due su tre devono restare per garantire la salvezza; o almeno sostituiti con giocatori di pari valore, ciò che mi sembra..."

(SONDAGGIO) Godin si allontana, chi per sostituirlo?

Ultimo commento: "il vero Godin si è visto a fine campionato ed in paticolare contro il milan, tirava fuori di tutto anche al posto di cragno"
Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "Xche ci mettete in difficolta 2 canpioni in canpo e fuori. Forza Casteddu.mia Madre Cagleritana .Pandori Amelia.e mio Figlio direttore Sportivo..."

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Ultimo commento: "Che dire di Gigi Riva, sei unico al mondo, hai rinunciato a tantissimi soldi per stare in una terra povera che ti hanno voluto bene, io ho avuto un..."

Altro da Il dribbling di... Mario Frongia