Resta in contatto

News

Telese: “Allo stadio era tutto tranquillo, il vento è girato dopo le parole di Vigorito”

Dalle colonne de L’Unione Sarda il noto conduttore televisivo e scrittore racconta un aneddoto su quanto accaduto domenica allo stadio Vigorito

TESTIMONE. “Domenica, allo stadio Ciro Vigorito c’ero”.  Così inizia il racconto del giornalista Luca Telese, presente allo stadio in occasione di Benevento-Cagliari e intervenuto attraverso le colonne de L’Unione Sarda sulle polemiche delle ultime ore per sottolineare il clima di veleno creato ad arte nel dopo partita. “Tutto si è svolto nel clima della più piacevole lealtà sportiva – scrive ancora Telese – Clemente Mastella in tribuna era un uomo sereno, calmo, pacato, i tifosi della “strega” ci hanno stretto la mano con grande fair play”. L’autore di Cuori Rossoblù e Cuori Campioni racconta quindi gli ultimi attimi di quel pomeriggio sportivo in tribuna: “Quando il Cagliari ha segnato il tre a uno, lo sparuto manipolo di Cuori Rossoblù ha festeggiato con gioia e sobrietà in campo e sugli spalti. Non una polemica. Non un gesto fuori posto. Con Mastella ci siamo stretti la mano, il sindaco di Benevento è uscito e fuori dallo stadio alcuni tifosi del Benevento – arrabbiati – aspettavano: non i giocatori del Cagliari, ma la loro squadra per contestarla. E invece siamo in Italia. A fare girare il vento sono state le dichiarazioni esplosive del presidente giallorosso Vigorito nel dopo partita”. E conclude: “Il punto è che quando si poserà la polvere si scoprirà che nulla di tutto questo era vero: 1) Non c’erano complotti; 2) non ci sono rapporti oscuri tra Mazzoleni e il Cagliari; 3) la Sardegna non è “il Nord” della Campania, e -come direbbe Luciano De Crescenzo – “Tutti siamo meridionali di qualcuno”; 4) il rigore era probabilmente da annullare, e quando sono state annullate reti al Cagliari 5) nessuno – a partire dal presidente Giulini – ha invocato manipolazioni eversive. Questioni di stile, ma anche di sostanza”.

133 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
133 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News