Resta in contatto

News

Coronavirus, Sardegna in zona arancione da oggi: passano in rosso Uri, Golfo Aranci e Samugheo

I tre comuni si aggiungono a Sarroch e Sindia. La preoccupazione dei sindaci. dati aggiornati nell’Isola e nel resto d’Italia

Come tutti sappiano, da oggi (con il ritorno alla zona arancione) sono vietati gli spostamenti tra Comuni, tranne che per i residenti nei centri con meno di 5mila abitanti in un raggio di 30 km dal paese, se non per comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o motivi di salute, oltre al coprifuoco dalle 22 e stop ai bar alle 18, mentre i ristoranti richiudono con possibilità di effettuare l’asporto. In quattro comuni la situazione è ancora più restrittiva. Infatti a Sarroch e Sindia la zona rossa in atto da qualche giorno (ricorda l’ANSA) è stata applicata le misure più restrittive erano già state adottate a Uri, Golfo Aranci e Samugheo.

In questi luoghi del tutto vietati gli spostamenti in uscita e in entrata, chiusi bar, pub, ristoranti e pizzerie, se non per asporto, saracinesche abbassate anche per le attività di servizi alla persona e stop alle lezioni nelle classi e chiusi gli uffici pubblici. “I positivi acclarati dal sistema sanitario sono 20, ma ve ne sarebbero almeno altri 15. L’Ats ha avviato uno screening della popolazione attraverso tamponi molecolari e il tracciamento dei contatti”, ha fatto sapere la prima cittadina Lucia Cirroni, Il suo collega di Golfo Aranci Mario Mulas ha vietato anche l’apertura di tutte le attività commerciali al dettaglio, fatta eccezione per le attività di vendita di generi alimentari e di prima necessità, ma ha lasciato l’opportunità di svolgere individualmente attività motoria e sportiva esclusivamente all’aperto, mentre il primo cittadino di Samugheo, Basilio Patta, ha disposto non solo la limitazione delle visite a parenti e affini ai casi di effettiva necessità ma anche la sospensione delle attività sportive amatoriali all’interno del territorio comunale.

I DATI ODIERNI IN SARDEGNA.  Salgono a 43.418 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 161 nuovi casi su ben 14.175 tamponi, tra i quali si contano anche quelli dello screening del fine settimana  a Quartu Sant’Elena, Parteolla e Sarrabus.  Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività dell’1%. Ancora 5 nuovi decessi (1.214 in tutto). 185 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi, 22 di essi in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.877.  I guariti sono complessivamente 28.935 (+88), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 185. Sul territorio, dei 43.418 casi positivi complessivamente accertati, 10.797 (+71) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.881 (+39) nel Sud Sardegna, 3.572 (+1) a Oristano, 8.513 (+20) a Nuoro, 13.655 (+30) a Sassari.

E QUELLI IN TUTTA ITALIA. Nelle ultime 24 ore sono 13.846 i nuovi casi infezione da Sars-CoV-2 tra i 169.196 tamponi processati, di cui 62.460 test antigenici rapidi. Si registra un aumento dei pazienti ricoverati in area medica con un saldo tra ingressi e uscite di +565 posti letto occupati, mentre in terapia intensiva ci sono stati 227 ingressi e sono 62 in più rispetto a domenica i pazienti assistiti. I morti sono 386. Dall’inizio dell’emergenza sono 3.400.877 i contagi accertati in Italia. In 2.732.482 sono guariti o sono stati dimessi (+32.720 nelle ultime 24 ore), mentre 105.328 sono i positivi deceduti. Gli attualmente positivi sono 563.067, di cui 531.508 si trovano in isolamento domiciliare. Negli ospedali si trovano oltre 31mila persone: in 28.049 sono ricoverati con sintomi nei reparti Covid e altri 3.510 vengono assistiti in terapia intensiva.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News