cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Anticipo Serie A, Llorente e Pereyra castigano il Sassuolo: l’Udinese vince 2-0

Il gol dello spagnolo al termine del primo tempo spezza l’equilibrio da parte delle due squadre nella partita giocata alla Dacia Arena prima del raddoppio nel recupero

La matematica ovviamente non ci può essere ancora. Ma il 2-0 inflitto al Sassuolo di fatto mette una seria ipoteca sulla salvezza dell’Udinese. Che non gioca meglio dei rivali di stasera, ma che coglie al massimo le occasioni per segnare.

FELICITA’ LLORENTE. Avvio soporifero alla Dacia Arena  tra due squadre senza patemi di classifica. Al 16’ però neroverdi vicini alla rete con Kyriakopoulos, che trova la super opposizione di Musso che impedisce al pallone di insaccarsi sul primo palo e lo devia in angolo. La squadra di De Zerbi aumenta il ritmo, col passare dei minuti, rischiando la rete al 29’ con Llorente, la cui botta è respinta in modo strepitoso da Consigli. Cinque minuti altra chance, stavolta con Walace, la cui bomba al volo con il destro, sfila di poco alto sopra la traversa. Anteprime del gol siglato da Llorente, al 42’, che nonostante qualche opposizione avversaria, brucia il portiere degli emiliani con il tiro fatto partire col piede destro. Fondamentale il passaggio per lo spagnolo, di Molina. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero.

All’inizio del secondo tempo il tecnico ospite effettua due cambi (facendo entrare Djuricic e Caputo), per cercare di dare una scossa ai suoi dopo il gol subito. Per oltre 20’ la gara offre ritmi bassi. Inutile traversa di De Paul, reputato in fuorigioco dall’arbitro Maggioni    di Merate, coadiuvato al Var da Managaniello di Pinerolo. Rigore, per fallo di mano e ammonizione (38’) per Locatelli, annullato però dal Var, per fuorigioco iniziale di Molina. Che parata sulla sassata di Stryger Larsen al 42’, da parte di Consigli, che come una furia sui propri difensori poco attenti nell’occasione. Dall’altra parte (44’) fucilata di Djuricic, bravo ma anche fortunato Musso ad evitare il pareggio. Finische però 2-0, visto che in pieno recupero (48′)  Pereyra riceve un pallone da De Paul e realizza un rigore in corsa con il destro. Salvezza Udinese in cassaforte.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

La gara tra i granata di Juric e i biancocelesti di Sarri non si era...

Partita decisa dalla doppietta di Arnautivic, in gol nel primo tempo e poi dopo il...

Lo scontro diretto giocato al Penzo regala delle emozioni ma il punto non accontenta sia...

Dal Network

Altre notizie

Calcio Casteddu