Resta in contatto

News

Anticipo Serie A, Llorente e Pereyra castigano il Sassuolo: l’Udinese vince 2-0

Il gol dello spagnolo al termine del primo tempo spezza l’equilibrio da parte delle due squadre nella partita giocata alla Dacia Arena prima del raddoppio nel recupero

La matematica ovviamente non ci può essere ancora. Ma il 2-0 inflitto al Sassuolo di fatto mette una seria ipoteca sulla salvezza dell’Udinese. Che non gioca meglio dei rivali di stasera, ma che coglie al massimo le occasioni per segnare.

FELICITA’ LLORENTE. Avvio soporifero alla Dacia Arena  tra due squadre senza patemi di classifica. Al 16’ però neroverdi vicini alla rete con Kyriakopoulos, che trova la super opposizione di Musso che impedisce al pallone di insaccarsi sul primo palo e lo devia in angolo. La squadra di De Zerbi aumenta il ritmo, col passare dei minuti, rischiando la rete al 29’ con Llorente, la cui botta è respinta in modo strepitoso da Consigli. Cinque minuti altra chance, stavolta con Walace, la cui bomba al volo con il destro, sfila di poco alto sopra la traversa. Anteprime del gol siglato da Llorente, al 42’, che nonostante qualche opposizione avversaria, brucia il portiere degli emiliani con il tiro fatto partire col piede destro. Fondamentale il passaggio per lo spagnolo, di Molina. Squadre al riposo dopo 1’ di recupero.

All’inizio del secondo tempo il tecnico ospite effettua due cambi (facendo entrare Djuricic e Caputo), per cercare di dare una scossa ai suoi dopo il gol subito. Per oltre 20’ la gara offre ritmi bassi. Inutile traversa di De Paul, reputato in fuorigioco dall’arbitro Maggioni    di Merate, coadiuvato al Var da Managaniello di Pinerolo. Rigore, per fallo di mano e ammonizione (38’) per Locatelli, annullato però dal Var, per fuorigioco iniziale di Molina. Che parata sulla sassata di Stryger Larsen al 42’, da parte di Consigli, che come una furia sui propri difensori poco attenti nell’occasione. Dall’altra parte (44’) fucilata di Djuricic, bravo ma anche fortunato Musso ad evitare il pareggio. Finische però 2-0, visto che in pieno recupero (48′)  Pereyra riceve un pallone da De Paul e realizza un rigore in corsa con il destro. Salvezza Udinese in cassaforte.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News