cropped-cropped-CC-11.png
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Cagliari-Torino: disattenzione fatale per Godín, Cragno monumentale

La gara della Sardegna Arena tra Cagliari e Torino è appena terminata: queste le pagelle rossoblù di calciocasteddu.it

CRAGNO 7,5

Completamente inoperoso nel primo tempo, nei secondi 45 minuti non può nulla sul gol granata e si oppone da campione due volte nel finale. Non basta.

CEPPITELLI 6

Esce in chiusura sul lato opposto, manifesta un buon livello di attenzione. Ammonizione nella ripresa.

GODÍN 5

Attento nel gioco aereo su Belotti, mostra personalità nelle due fasi. Prova macchiata dalla responsabilità pesante sul gol di Bremer.

RUGANI 6

Nei primi disimpegni rilancia sempre lungo, chiude in qualche modo su Singo. Non demerita.

ZAPPA 7

Da applausi al 21° sulla destra, con tunnel annesso. Spesso e volentieri risponde “presente” quando c’è da salire a sostegno dell’attacco. Non demerita dietro.

NÁNDEZ 6

Tenta la conclusione dal limite al 17°, senza convinzione. Dinamismo e quantità.

MARIN 6

Corre tanto e con costrutto, si butta negli spazi in fase di contenimento (e non solo). Impreciso su un tentativo dalla distanza.

LYKOGIANNIS 6

Subito un cross profondo in area, una punizione murata dalla barriera. Prova sufficiente.

NAINGGOLAN 6

Gioca alto, portando la pressione sull’uscita dei granata. Molto cercato dai compagni, cresce con il passare dei minuti. Seconda frazione in tono minore.

JOÃO PEDRO 5,5

Si muove nel traffico sulla trequarti, non concretizza di destro al 40°.

SIMEONE 5,5

Ha una buona palla al 19°, si complica la vita. Tentativo respinto alla mezzora, manda poi fuori di testa e di destro. Molto generoso, porta a casa un giallo.

CERRI (dal 70°, per Simeone) S.V.

PEREIRO (dal 79°, per Marin) N.G.

PAVOLETTI (dal 79°, per Nainggolan) N.G.

DUNCAN (dall’ 89°, per Zappa) N.G.

DI FRANCESCO 5

Un Cagliari con buon piglio, aggressivo e presente. L’alta intensità costa cara, alla lunga. Manca convinzione, fattore che può fare la differenza, in particolare davanti. Se non la butti dentro, alla fine ciò che si può salvare viene vanificato. E si getta tutto alle ortiche: situazione drammatica in classifica.

Subscribe
Notificami
guest

110 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Cala il sipario a San Siro: i rossoblù tornano in Sardegna con un punto d’oro...

Game over alla Unipol Domus: i rossoblù vincono in rimonta (2-1 il risultato finale) rilanciando...

La gara all'Unipol Domus tra Cagliari e Verona è appena terminata: queste le pagelle dei...

Dal Network

Il difensore si è accasciato a terra, dopo aver sentito un dolore al petto: l'ivoriano...
Al Mapei Stadium di Reggio Emilia parte fortissimo l’undici di casa, alla rimonta rossonera al...
Padroni di casa vanno in vantaggio con Politano. Meret para un rigore a Soulè, poi...

Altre notizie

Calcio Casteddu