Resta in contatto

News

Joao Pedro: “Non basta giocare bene, non possiamo essere soddisfatti”

L’attaccante brasiliano ha parlato a margine della sfida persa all’Olimpico contro la Roma di Fonseca

NON BASTA. “Peccato perché avevamo reagito bene ad un inizio complicato. Siamo usciti fuori nella ripresa, stiamo crescendo ma ancora non basta, giocare bene non serve se non fai punti e a noi la vittoria manca da troppo tempo”.  Così Joao Pedro a mergine della partita persa dal suo Cagliari contro la Roma. “Dobbiamo lavorare per trovare quel che ancora manca per fare un salto in avanti, sono convinto che la strada sia giusta perché parlano le prestazioni”.

ALLE SPALLE. “La classifica si è accorciata. Noi ci siamo, non sono preoccupato perché stiamo dimostrando di avere valori importanti. Dobbiamo essere più tosti e tornare presto a vincere, i tre punti mancano da sette gare e non possiamo essere soddisfatti”. E sui gol: Il gol mi mancava e cominciavo a innervosirmi e pensarci troppo. Segnare è sempre bello, ancora di più farlo ad una grande squadra come la Roma che al primo errore ti punisce come si è visto oggi. Mi sono trovato bene accanto a Giovanni nel nuovo modulo, penso che la squadra sia capace di giocare in più modi e recepire le direttive del mister”.

35 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
35 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Larghissima maggioranza tra i lettori di CalcioCasteddu: Giulini dovrebbe passare la mano

Ultimo commento: "Smettetela, non saranno di certo due seguaci di questo fallimento a fare cambiare idea all'ottantadue% dei votanti."

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "Insisto: è chiaro che una casa è buona se acquisti buoni i materiali edili ma anche il costruttore, ma senza buoni materiali crolla. Ora il crollo..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News