Resta in contatto

News

Serie C Girone A: l’Olbia torna in campo contro la Pergolettese. Ufficiale Ragatzu

I bianchi, che non giocano da 17 giorni, quando imposero il pareggio alla capolista Pro Vercelli attesi al Nespoli domani alle 12,30

Un doppio stop forzato per l’Olbia, nelle ultime due settimane, ma domani si torna in campo. I galluresi non hanno giocato per due domeniche di fila, per i problemi di Coronavirus di molti giocatore delle due avversarie di turno (Lucchese e Como) continuandosi però ad allenare per non perdere il ritmo. Domani al Nespoli, ancora una volta come nella partita contro la capolista Pro Vercelli, si giocherà contro la Pergolettese nell’insolito orario della Serie C,  delle 12,30.

LA VIGILIA. In casa Olbia c’è ovviamente voglia di ripartire, ma soprattutto, di ottenere (dopo tre sconfitte di fila in avvio e 4 pareggi consecutivi) la prima vittoria stagionale, in attesa di recuperare le due partite da giocare con Lucchese e Como, rinviate causa positività all’interno delle rose delle due compagini appena citate. Contro i lombardi di  Crema , tre gli assenti certi per Canzi: Doratiotto, Belloni,  Pisano, Cocco, Biancu e Demarcus, tutti alle prese con problemi fisici, oltre ad Emerson che deve scontare un turno di squalifica dopo l’espulsione rimediata a inizio ripresa contro la Pro Vercelli.

RAGATZU UFFICIALE. In mattinata il club ha confermato l’accordo con l’attaccante classe 1991 di Quartu Sant’Elena, che ovviamente si è detto raggiante del suo ritorno in maglia bianca. La volontà di tornare c’è sempre stata ed ora spero di dare il mio contributo alla squadra. Sono tornato qui per questo. Mi sono sempre allenato in questo periodo da svincolato, non mi sono mai fermato del tutto perché non sono più un ragazzino. Con Canzi c’è un bel rapporto, è una brava persona oltre che un ottimo allenatore, dobbiamo seguirlo per fare bene. Potrei giocare sia da trequartista che da seconda punta, sono a disposizione del mister. C’era qualche interessamento di alcuni club ma per me era importante venire qua e dimostrare quello che so fare. Possiamo puntare in alto, siamo una bella squadra, di qualità, e con un grande gruppo che può fare la differenza. Sono sicuro che la nostra classifica migliorerà”.

LE PAROLE DI CANZI. Siamo un po’ rimaneggiati, è vero, ma la rosa è ampia e valida in ogni suo elemento per essere competitiva. Arriviamo bene all’impegno, certo avremmo preferito giocare regolarmente, ma in queste settimane abbiamo modulato gli allenamenti sotto l’aspetto fisico e tecnico, ma soprattutto accendere e spegnere la spina nei momenti giusti per dosare carica e adrenalina“.

I 22 CONVOCATI DAL TECNICO DEI GALLURESI
Portieri: Barone, Tornaghi, Wan der Want
Difensori: Altare, Arboleda, Cadili, Della Bernardina, La Rosa, Pitzalis, Secci
Centrocampisti: Cossu, D’Agostino, Giandonato, Ladinetti, Lella, Occhioni, Pennington
Attaccanti:  Di Paolo, Gagliano, Marigosu, Ragatzu, Udoh

TOUR DE FORCE. Dopo la gara di domani con la Pergolettese, l’Olbia è attesa da una serie di sfide, tra gare effettive di campionato da recuperare, ad iniziare da domenica  in casa della Pistoiese, mercoledì 18 nel recupero con la Lucchese, domenica sul terreno di gioco della Carrarese, mercoledì 25 a Como e domenica 29 contro la Juventus Under 23. Di fatto 5 volte in 18 giorni.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Comment
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
3 mesi fa

Buona fortuna

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!
Advertisement

Altro da News