Resta in contatto

Rubriche

Sampdoria, focus sul prossimo avversario rossoblù

Scopriamo, attraverso una breve scheda riassuntiva, il profilo dei prossimi avversari del Cagliari: la Sampdoria è guidata dall’ex allenatore rossoblù Claudio Ranieri

CENNI STORICI. Nata nel 1946 dalla fusione di Andrea Doria e Sampierdarenese, la Sampdoria affronterà domani il Cagliari alla Sardegna Arena. Protagonista della Serie A tra le più presenti dalla sua fondazione, la squadra genovese ha vissuto poi un “ascensore” tra le prime due categorie negli anni ’70. L’arrivo dell’imprenditore petrolifero Paolo Mantovani, alla fine del decennio, sancì l’impennata della Sampdoria verso l’elite del calcio italiano. Vincitore più volte della Coppa Italia, il club ha trionfato nella Coppa delle Coppe 1990 e conquistato un clamoroso – e meritato – scudetto l’anno seguente: un successo costruito sapientemente grazie al ds Borea (fido collaboratore del presidente e grande intenditore di calcio), l’allenatore Boskov e una rosa farcita di campioni. Da Pagliuca a Vierchowod, da Cerezo a Lombardo, fino alla mitica coppia d’attacco Vialli-Mancini. L’apice di quel ciclo glorioso non trovò lieto fine, a causa della sconfitta nella finale di Coppa dei Campioni ’92 contro il Barcellona. Gradualmente, la Samp si è rinnovata nelle fondamenta e negli uomini: non senza inciampi.

ALLENATORE. Claudio Ranieri, 69 anni. Il tecnico romano è tuttora particolarmente ben voluto a Cagliari. La piazza rossoblù ha rappresentato il trampolino di lancio di una lunga e proficua carriera, indirizzata dalla fantastica doppia promozione dalla C1 alla A tra il 1989 e il 1990. Sedutosi su tante delle panchine nostrane più prestigiose, ha allenato parecchio all’estero. Il suo nome è stato scritto nella storia del calcio a caratteri cubitali con la clamorosa impresa alla guida del Leicester campione d’Inghilterra qualche stagione fa. Sir Claudio tornerà di nuovo a Cagliari. Ranieri, l’inossidabile.

RIFLETTORI SU… Come non menzionare il vecchio leone Fabio Quagliarella? Che campione: a 37 anni, il napoletano non ha ancora smarrito il senso del gol. Il capitano potrebbe giocare davanti in coppia con l’uruguaiano Ramírez. Occhio alla fascia, con Jankto goleador nell’ultimo derby del 1° novembre. Ranieri ha a disposizione pure la carta Baldé e non bisogna dimenticarsi dell’altro “vecchio leone” Candreva.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "Ci siamo dimenticati di Cerri, secondo me le darei un'altra chance, ricordiamo il bel gol di testa nel finale di partita, alcune cose buone le ha..."

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "sono anni che lo dico, uno capace a prendere morti e strapagarli, e svendere giovani ....vai in pensioneeeee!!"

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche