Resta in contatto

News

Stroppa: “Non è possibile fare una partita simile e non portare a casa punti”.

Il rammarico del tecnico del Crotone per la sconfitta subita alla Sardegna Arena contro il Cagliari nel match delle 12.30

Il Crotone ritorna in Calabria a mani vuote, dopo la sconfitta per 4-2, che il suo tecnico Giovanni Stroppa analizza in conferenza stampa cosi:

LE PAROLE DI STROPPA. “Meriti o no, se perdi ovviamente pensi tante cose. In settimana analizzeremo sicuramente i problemi, Siamo stati intimoriti in alcune situazioni, con poco coraggio. Peccato aver preso il terzo gol praticamente a tempo scaduto nel primo tempo, poi per il resto è stata una buona prova. Potevamo sicuramente chiudere il primo tempo in vantaggio, invece siamo andati negli spogliatoi sotto nel risultato. L’espulsione di Cigarini? In inferiorità, stranamente, abbiamo migliorato la qualità del palleggio e abbiamo avuto diverse occasioni per agguantare un risultato che fin lì potevamo assolutamente meritare. Ma è chiaro che giocare in 10 contro 11 in quel momento non è stato facile: la squadra però ha reagito bene, posso forse dire che l’arbitro sia stato un po’ frettoloso. Detto questo non è possibile fare una partita simile e non portare a casa punti. Dobbiamo sempre crederci, perché alcuni episodi si potevano gestire diversamente ma abbiamo le capacità di farlo. Ma al di là di errori tecnici e tattici c’è un aspetto caratteriale che sicuramente va migliorato“.

 

59 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
59 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News