Resta in contatto

Calciomercato

Ounas, il profilo della nuova freccia offensiva del Cagliari

Ounas

Il Cagliari di Eusebio Di Francesco ha un nuovo interprete per il suo tridente offensivo: arriva in prestito dal Napoli l’algerino Adam Ounas. Scopriamo il suo profilo

FRANCIA. Adam Ounas è nato nella regione francese della Loira, a Chambray-lès-Tours, il 11 novembre 1996. Il neo calciatore del Cagliari ha ricevuto la passione per il calcio da papà Hadji, originario di Mostaganem (Algeria) nonché portiere in gioventù. Ha iniziato a giocare nelle giovanili del Tours prima di proseguire nello Chateâuroux. Quando ha 16 anni lascia il piccolo FC de l’Ouest Tourangeau 37, che lo aveva accolto, dopo essere stato scoperto dagli osservatori del Bordeaux. Con i girondini firma inizialmente per un anno, prolungando in seguito per un ulteriore biennio da trainée. Nell’ottobre 2015 debutta nella prima squadra del Bordeaux, ricevendo la fiducia dall’ex difensore della Francia Willy Sagnol.

L’ARRIVO IN ITALIA. 49 presenze e 8 gol in Ligue 1 fino al 2017, quando in quella stessa estate viene acquistato dal Napoli per 12 milioni di euro. Appena 7 apparizioni in Serie A la prima stagione, 18 la successiva (con 3 reti). Il prestito oneroso – 2 milioni e mezzo – al Nizza nell’ultima annata e il ritorno in Campania, ritrovandosi di fatto un esubero per la squadra di Gattuso. Ora, a Cagliari, avrà la possibilità di vivere finalmente una stagione da titolare anche nel massimo campionato italiano.

NAZIONALE. Come detto, Ounas è nato in Francia. Ha giocato due volte con l’Under 20 transalpina tra il 2015 e il 2016, segnando una rete. Adam però ha successivamente scelto di accettare la corte della Nazionale algerina, visto che i genitori sono originari del Paese africano. Il 5 settembre 2017 ha esordito nella rappresentativa maggiore contro lo Zambia, laureandosi nel 2019 campione continentale con la squadra biancoverde, contribuendo con 3 reti nel torneo.

CARATTERISTICHE TECNICHE. Il franco-algerino è un attaccante di stazza minuta – 172 cm per 65 kg – capace di giocare sia sulla parte destra che sinistra del reparto offensivo. Mancino, può agire all’occorrenza pure dietro le punte come trequartista. Il suo pezzo forte è l’accelerazione, qualità che gli consente di saltare agevolmente l’uomo e piazzare l’assist per i compagni. Non disdegna la conclusione personale, generalmente precisa e potente.

NUMERI. Queste le cifre relative alla sua carriera: considerando le gare nella squadra B del Bordeaux, Ounas ha totalizzato 111 presenze (di cui 56 dal primo minuto) e 16 reti in gare di campionato. Sono 9 i gettoni con l’Algeria, con 3 reti segnate: tutte nella vittoriosa Coppa d’Africa 2019. L’ultima gara disputata risale al 7 marzo, Nizza-Monaco 2-1, in cui è rimasto in campo 77 minuti.

55 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
55 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

Meglio di Nainggolan

Gian Nicola
Gian Nicola
8 mesi fa

….Mah…i numeri sono impietosi…giocatore molto veloce, poca confidenza con la rete sempre messo ai margini del Napoli…un motivo ci sarà!
Spero che Difra…. riesca ad aiutarlo ad emergere….Un classico, mai fatto nulla, poi esplode, tipo Piantek

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  Gian Nicola

Pure Rog stava ai margini…speriamo bene. Ha tecnica , su questo non ci piove.

Giambattista Lampis
8 mesi fa

ragazzi vedo che molti di voi hanno frequentato il corso a Corverciano per diventare allenatori, devo dire che qualcuno ha già fatto la formazione e a messo in campo i suoi titolari con i moduli appropriati, ma sei poi sbagliate 2-3 partite di fila vi posso esonerare? altrimenti non vale. Ounas è un buon calciatore, Di Francesco vorrebbe utilizzarlo modello Politano al Sassuolo, l’algerino ha tecnica velocità e resistenza, aspettiamo di vederlo nelle nostre file.

Maurizio
Maurizio
8 mesi fa
Reply to  Granese

Salve volevo dirle che nessuno di noi e un allenatore cerchiamo di dire la nostra sbagliando sicuramente anche perché non siamo all’interno della società però sicuramente abbiamo un cuore rossoblu talmente forte che ci siamo stancati di stare sempre in fondo alla classifica noi sardi meritiamo altro

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Maurizio

L’altro arriva con la programmazione a lungo termine e l’abnegazione.
Se forti di una squadra che ha tenuto tutti i Big di proprietà, ha riscattato Rog Simeone,effettuato 8 acquisti 7 giovani forti più Godin.. se sta cambiando mentalità e modulo mentre si stanno conoscendo e conoscendo mister e tanti la A..
Direi che ci vuole sicuramente pazienza per mesi e fiducia per anni.. il 433 è come una bella donna..devi potertela permettere ma da soddisfazioni.

fileferru
fileferru
8 mesi fa
Reply to  Maurizio

Meritiamo almeno le virgole.

Atlantis
Atlantis
8 mesi fa
Reply to  fileferru

Grande! Tempi comici perfetti!!

Atlantis
Atlantis
8 mesi fa
Reply to  Granese

Ho un biennale da 1,8 mln a stagione. Mi puoi esonerare anche oggi, mi metto sul divano e aspetto i bonifici

Giambattista Lampis
8 mesi fa
Reply to  Atlantis

si mandami subito il tuo iban e la banca dove accreditarli, cosi ti mando i primi sei mesi perchè mandare la somma mensile mi crea problemi poi magari qualche mese salto il pagamento per dimenticanza e mi fai pure causa, no no prima arriva prima ricevi il denaro.

Atlantis
Atlantis
8 mesi fa
Reply to  Granese

Grazie, apprezzo molto il riguardo. Sei un vero signore

Maurizio
Maurizio
8 mesi fa

Secondo me non avendo terzini dovremmo giocare 4 5 1 con falso regista j pedro, centrocampisti pronti ad aiutare i terzini

Fabrizio
Fabrizio
8 mesi fa

Se è così forte, perchè il Napoli non l’ha tenuto ed anzi l’ha dato in prestito, con opzione di acquisto ?
Comunque, lo vuole EDF e quindi va bene, vedremo .
Ciò che conta è il Cagliari .
Forza Cagliari Sempre !

alessandro a.
alessandro a.
8 mesi fa
Reply to  Fabrizio

Al Napoli era la riserva di Insigne o Callejon! Al Cagliari fa il titolare!

maurizio piga
maurizio piga
8 mesi fa

Dai che se ingraniamo abbiamo una bella squadra.

Gianluca
Gianluca
8 mesi fa

Questi video di skills mi fanno sempre un po paura. Si vede sempre gente innamorata del pallone che non lo passa manco sotto tortura. Speriamo bene dai. Forza

Marco
Marco
8 mesi fa

I video delle skills di Ounas è decisamente molto più convincente di quelle di luvumbo.

Simone Zara
Simone Zara
8 mesi fa

Anche se ci manca il classico regista Ounas mi piace da sempre, lo sogno con Lovumbo nel 3-5-2 mio preferito.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
8 mesi fa

ottimo acquisto

Atlantis
Atlantis
8 mesi fa

Io vedrei meglio un 4-2-3-1. Nandez e Rog mediani a coprire il trio Sottil, JP e Ounas. Simeone e Pavoletti si alternano di punta. Se vinciamo la scommessa dei due giovani terzini, potremmo toglierci qualche soddisfazione. Se, al contrario, Zappa e Tripaldelli non “sfondassero”, avremmo un bel problema, da risolvere a gennaio.

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Atlantis

Ti hanno detto che ci vedi male.
Sono attaccanti esterni e HA SCELTO CAGLIARI PER IL 433
Motivo perché scelse anche il Napoli.
Soprattutto non hanno l interdizione per fare da primo reale schermo..ne lui ne Joao..
Guardate troppe Big.. ma loro hanno 6 giganti tra difesa e mediana e possono reggere 4 punte.. Non è la nostra realtà.non per ora è non con questo stato di forma precario.

Naufrago
Naufrago
8 mesi fa
Reply to  Atlantis

Io inizierei come segue, al fine di incrementare il filtro davanti alla difesa e dare il tempo a Marin e Sottil di contribuire alla transizione verso il 433.

Cragno
Zappa, Walu, Godin, Lyko
Nandez, Bradaric, Rog
Joao Pedro (dietro le punte)
Ounas e Simeone

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Naufrago

E lo fai tenendoli fuori e usando un altro modulo?
Diventa lunghina come transizione…🤣
433 con tutti nel loro ruolo e amen.

maury-c
maury-c
8 mesi fa

sembra ovvio che ora, senza l’arrivo di Nainggolan, si adottera’ un 4-4-2; Joao e Simeone di punta, Ounas e Sottil ali, Rog e Nandez mediani..

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  maury-c

È un problema di droga?
Di Francesco gioca col 433
Ounas è il sesto attaccante esterno in rosa.
Da dove accidenti vi tirate fuori che per un problema solo vostro (Nainggolan)…ora debba rinunciare al suo credo? Era Nainggolan che obbligava a passare al 4312…. È arrivato Ounas..punta esterna..non Ala di centrocampo. Problema risolto.
433
433
433
433

Naufrago
Naufrago
8 mesi fa
Reply to  maury-c

Il 4-4-2 non funziona. Sommariamente possiamo immaginare la metà dei palloni che passano nel cuore del centrocampo ed il rimanente tra fasce, punte e centrali di difesa, che stanno intorno al cuore detto. Assurdo prevedere solo 2 giocatori per la metà dei palloni ed altri 8 per l’altra metà. Nel cuore del centrocampo faticano anche se sono solo in 3 e tutti con grandi polmoni (non un Cigarini, ad esempio). Possiamo permetterci solo 3 in campo tra Sottil, Ounas, JP, Simeone e Pavoletti.

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Naufrago

Questo è un discorso sensato.
Sei il primo che mi da retta…
Ho provato a spiegare a diversi che il 4231 si lo puoi fare.. ma con Nandez-Oliva in mediana ..non con Rog-Marin
Ma non possono mettere 4 punte,3 in 3/4. Rog, Marin,Tramoni,uno o 2 di questi dovrebbero sempre stare per far filtro e scambiare con Joao e Simeone..Gia Ounas e Sottil contemporaneamente sarebbe un lusso.Il 433 è meglio.

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  GP20

Col 433 gli esterni sono nel loro ruolo più liberi di offendere..e la mediana a 3 quando salgono i terzini in aggiunta è bella compatta.. e un interno può sempre sganciarsi e creare superiorità.
Poi coi 5 cambi ..segni e ti metti con tridente da contropiede Ounas Jp Luvumbo..Ci vorrà pazienza. Molta.
Ci divertiamo!

ADOLFO GOZZI
ADOLFO GOZZI
8 mesi fa
Reply to  maury-c

Ottimo ! Speriamo …

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  maury-c

A marolla…siamo carenti di un regista vero e proprio, Joao dovrebbe quindi tornare trequartista? O alternarsi con Simeone? Forse intendevi 4 5 2?

Last edited 8 mesi fa by ivano spiga
Roberto57
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

4-5-2 impossibile, al limite un 3-5-2

Patata
Patata
8 mesi fa
Reply to  Roberto57

Il meglio sarebbe adottare il 5-5-5
Di Oronzo Cana’.

Ivano Spiga
Ivano Spiga
8 mesi fa
Reply to  Roberto57

Ok…però con una difesa a tre metti in difficoltà Godin. Non lo so, non sono allenatore 🤷‍♂️

HAZET36
8 mesi fa
Reply to  Ivano Spiga

Neanche io…però ti posso dire che di registi ne abbiamo ben 3…Marin, Bradaric, Oliva…e che Naingollan era tutto tranne che regista…

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  HAZET36

Radja non ho mai capito come l’avrebbe messo DiFra. Marin è regista sulla carta…sul campo è tutto fuorchè questo, mischino, sta in un ruolo che non ha mai fatto.

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

Che poi ignoranza a parte,in Belgio era regista. Il fatto è che il campionato italiano ben diverso… qui se non sei completo passano dalle tue parti..
Oliva è più dinamico e completo come regista basso.
Marin nasce trequartista come fu per Pirlo… ci vuole un percorso di un anno per renderlo più efficace che deleterio.

Marco
Marco
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

Mettendo in campo radja difrancesco è arrivato alle semifinali di champions perse ma lottare col Liverpool vincitore della coppa, per cui sa benissimo come metterlo in campo.

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa

Un mancino che può giocare sia a destra che sinistra,ottimo. In un lontano futuro sarebbe bello vederlo in coppia con Luvumbo o Sottil, a terrorizzare le difese avversarie

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

Ivà lui a destra e Luvu a sinistra…. entrambi possono dribblare accentrarsi e calciare in porta…
In mezzo a seconda della fase e punteggio.. si va da Pavo a Simeone a Jo10 x un tridente di contropiede

Mauritius
Mauritius
8 mesi fa

Oooo…..bravi…..che bei commenti….. finalmente.

Mauritius
Mauritius
8 mesi fa
Reply to  Mauritius

….a parte Adolfo Gozzi….

ADOLFO GOZZI
ADOLFO GOZZI
8 mesi fa
Reply to  Mauritius

Un semplice suggerimento per migliorare … poi il mister fara quello che riterra meglio

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  Mauritius

La pecora nera ci deve sempre stare nel gregge…

ADOLFO GOZZI
ADOLFO GOZZI
8 mesi fa

Quindi giocherà al posto di Sottil? Se fosse cosi , a mio parere, non abbiamo risolto niente . Il problema è che JP e Simeone sono in difficoltà con questo schema e i loro 30 gol chi li farà ?

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  ADOLFO GOZZI

In realtà l’ideale è farli giocare entrambi, uno a destra l’altro a sinistra…

ADOLFO GOZZI
ADOLFO GOZZI
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

Magari… ma dubito lo fara

ivano spiga
ivano spiga
8 mesi fa
Reply to  ADOLFO GOZZI

E perchè no? L’unica ala che
abbiamo è Sottil. Luvumbo ancora non è pronto, Pereiro infortunato. Ounas è pronto e conosce la serie A.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
8 mesi fa
Reply to  ivano spiga

Mancu malisi chi si das nau tui, poitta deu non ci da fazzu prusu, poi dopo gli dico cose brutte, ci dus mandu a cag.ai e sinc.azzanta.
Ciao Ivano, un abbraccio.

Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
Bruno Dessì alias Fogusabbruxidi
8 mesi fa

Gran bel giocatore, io sono contento del suo arrivo.

Antonio leone
Antonio leone
8 mesi fa

Ditemi quello che volete però questo è forte ..e anche giovane !

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Antonio leone

Scirau? Hai aperto YT?
È 2 mesi che lo diciamo che è quello che mancava e insistevate solo con Nainggolan!
Il Cagliari ha l l’attacco più forte almeno dal 93. Ma con cambi migliori.
5 punte esterne
4 punte centrali
Il 4-3-3 permetterà di attingere bene a tutta la rosa… e concretizzare il massimo davanti.. poiché.. i gol al passivo ci saranno comunque..tanto più se ti chiudi.. non è una squadra che chiude e tiene il risultato. Non con Marin e quei terzini.

Leonardo
Leonardo
8 mesi fa

a Cagliari esplode e diventa il nuovo idolo della tifoseria sarda
w noOunas

Effes
Effes
8 mesi fa

Gran giocatore… ora abbiamo 2 settimane per far provare la squadra.. ed a Torino si va per la vittoria

GP20
GP20
8 mesi fa
Reply to  Effes

Il bello con Di Francesco è proprio questo.
Si va sempre per la vittoria.
Ed è quello che vuole la piazza.

Advertisement

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement

Fabrizio Cammarata

Ultimo commento: "Io dico solo che Cammarata questa pagina non se la merita neppure. ..."

Gigi Riva

Ultimo commento: "Su Riva è stato detto e scritto di tutto. Giocatore Immenso ed unico. Ma il suo carisma lo si può riassumere col termine usato da..."
Francescoli

Enzo Francescoli

Ultimo commento: "Classe pura da grande campione, giocate stupende e professionalità indiscussa Uomo dai principi di vecchio stampo Grazie di tutto " PRINCIPE ", era..."
zola

Gianfranco Zola

Ultimo commento: "peccato che perdemo 4-2"
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "Nel '67 avevo nove anni, ma ricordo quando la formazione iniziava con: Colombo, Martiradonna, Tiddia ... ('64)"
Advertisement

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Calciomercato