Resta in contatto

News

Godin: “Perso contro una squadra di altissimo livello”

Il difensore del Cagliari – nonostante il goal del momentaneo 1-1 – è deluso dal risultato che punisce i rossoblù contro una grande Atalanta

Diego Godin, intercettato dai microfoni di Dazn, ha parlato del suo primo goal in rossoblù e della cocente sconfitta rimediata dal Cagliari contro l’Atalanta.

IL GOAL.Mi piace andare a saltare nell’area avversaria in occasione delle palle inattive, sono riuscito subito a segnare e mi fa piacere, anche se purtroppo non è valso dei punti per noi“.

ATALANTA GRANDE SQUADRA.Si sapeva che andavamo incontro ad una partita e un avversario di altissimo livello. Hanno dimostrato che stanno molto bene e le loro individualità sono risultate decisive per indirizzare la partita nel primo tempo. Noi, dal canto nostro, abbiamo messo in campo la solita voglia di fare il massimo e credo che si siano viste diverse cose positive in vari momenti della gara. Dobbiamo ripartire da quelle lavorando su tutti gli aspetti del nostro gioco“.

IN CRESCITA.Penso che siamo in crescita. Stiamo lavorando con il mister e lo staff, ogni giorno bisogna fare qualcosa in più per conoscerci reciprocamente e capire dove andare a incidere. Serve un miglioramento a livello collettivo e individuale che solo con il lavoro quotidiano si può raggiungere. Dovremo essere capaci di trovare in fretta la quadra, perché nel calcio sappiamo che il tempo è tiranno“.

ESPERIENZA.Sono uno dei più esperti, è vero, ma anche io devo migliorare molto. Vengo da settimane di allenamenti praticamente da solo, senza giocare, prima del mio arrivo in Sardegna. Il Cagliari mi ha cercato e voluto, intraprendo questa sfida con grande motivazione e tutti insieme vogliamo toglierci delle soddisfazioni“.

41 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
41 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Il tutto parte da Giulini perché è lui che negli ultimi anni ha fatto il mercato e non il ds, dunque per me in primis al Cagliari manca il rispetto..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini comunque vada un tecnico giovane bravo e con tanta voglia di fare bene sia in A o B e col cuore ROSSOBLU"

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News