Resta in contatto

News

Nations League. Per Cragno e Walukiewicz un lunedì con le loro rispettive nazionali

Il portiere del Cagliari, in tribuna a Firenze venerdì con la Bosnia potrebbe essere in panchina in casa della Polonia, così come il difensore centrale rossoblù

Dopo il pareggio per 1-1 al Franchi di Firenze venerdì sera, l’Italia torna in campo domani ad Amsterdam per affrontare l’Olanda (ore 20.45) che ha battuto a fatica 1-0 una bella Polonia. In palio la vetta della classifica del Gruppo 1 della Nations League. Il CT azzurro Mancini, come annunciato in conferenza stampa, farà qualche cambio. Castrovilli è out per infortunio, l’ex Cagliari Luca Pellegrini mandato a dar manforte a Niccolato nell’Under 21. Cragno, in tribuna venerdì, potrebbe essere in panchina.

LE PAROLE DI MANCINI. “Ho visto Zaniolo e Kean molto cresciuti rispetto al passato. Ovviamente questo spero continui così per loro e per noi. Bisogna vedere le condizioni fisiche di tutti i ragazzi del gruppo. A più di 24 ore dalla partita la situazione non è ancora molto chiara. Devo capire se ci sono giocatori che possono giocare due gare in tre giorni, oppure se devo cambiare un bel po’, anche se l’orientamento è quello. In questo momento è difficile avere idee chiare, perchè ci sono dei ragazzi che hanno fatto al massimo due allenamenti e nessuna amichevole. altri che hanno giocato in Europa League fino a poche settimane fa e ancora devono iniziare il ritiro (Barella e Sensi ndr) è chiaro che la situazione sia anomala rispetto al passato. Il rispetto è anche per i giocatori ovviamente”. 

“Mi fa piacere che l’allenatore dell’Olanda riconosca la nostra qualità, detto da loro che hanno inventato il calcio totale fa piacere. Il merito va ai ragazzi. Cosa penso del calcio olandese? A Cruijff. È l’emblema del calcio moderno. Abbiamo avuto il vantaggio in Italia di avere grandissimi calciatori olandesi nel nostro campionato. La partita sarà più spettacolare di quella contro la Bosnia, sarà una bella partita visto che attaccheranno e lasceranno ampi spazi”. 

WALUKIEWICZ. Convocato con la Polonia il difensore centrale del Cagliari è stato in panchina venerdì nella gara d’esordio in terra olandese. Anche domani, nel match delle 20,45, in terra bosniaca, non sarà  tra i titolari.

7 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
7 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

SONDAGGIO – Cagliari in B: Giulini deve restare o sarebbe meglio un’altra proprietà?

Ultimo commento: "Giulini non sarebbe in grado di fare l'amministratore di un condominio senza appartamenti figuriamoci gestire una squadra di calcio in serie A.Persona..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News