Resta in contatto

Rubriche

AMARCORD – Quando Mazzone tuonò: “Presidente, non voglio Weah!”

Ricordiamo una delle più celebri sfuriate di Sor Carletto nei confronti del neo presidente del Cagliari

Correva l’estate 1992 e Massimo Cellino aveva appena rilevato il sodalizio rossoblù dalla famiglia Orrù. Senza perdere un solo istante l’imprenditore di Sanluri si tuffa nel calcio mercato per allestire una squadra competitiva e dal Principato di Monaco pesca un attaccante della Liberia, ma che già da qualche anno sta facendo parlare di sé nel campionato transalpino: George Weah.

Cellino non sta più nella pelle e si precipita in macchina verso Milano con i suoi collaboratori  per depositare il contratto del suo nuovo centravanti e dopo aver persino informato la stampa sarda del clamoroso colpo di mercato rossoblù. Ma giunto ad appena trenta chilometri dal capoluogo meneghino squilla il telefono e nel display appare un noto prefisso, vale a dire 070.

Il buon Massimo rispose ed ecco che dall’altra parte della “cornetta” arriva in maniera decisamente udibile l’inconfondibile accento romanaccio di Carletto Mazzone, allenatore del Cagliari: “Aooooo’…a preside’, ma che mi sta a combina’! Chi è sto Weah? A me non piace e non lo voglio. Se lo compra io non lo faccio gioca’ “. Il neo presidente lo ascoltò e fece saltare l’accordo.

Oggi Sor Carletto probabilmente non ripeterebbe un errore del genere, considerati i risultati ottenuti, specie con lamaglia del Milan, dall’attaccante liberiano.

19 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
19 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Difesa ballerina, serve tempo a Liverani o è necessario andare sul mercato?

Ultimo commento: "È da anni che la difesa è imbarazzante ma pare che nessuno della dirigenza se ne sia mai accorto"

(SONDAGGIO) Quale modulo per il nuovo Cagliari?

Ultimo commento: "Chi sceglie 'è' Liverani. Questo nostro è un gioco."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "per me Deiola è prezioso non sarà un fuoriclasse ma dà l'anima per la squadra e tiri da lontano che sono belli da vedere"

Il modulo del nuovo Cagliari, i lettori di CalcioCasteddu promuovono il 4-3-3

Ultimo commento: "GIULINI DAI UNA SPERANZA ALLA SQUADRA ED AI TIFOSI, LASCIA LA PROPRIETA'"

(SONDAGGIO) Lapadula la spalla giusta per Pavoletti?

Ultimo commento: "Se avevi Caceres e Godin non saresti retrocesso."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche