Resta in contatto

Rubriche

Cagliari-Juventus: le pagelle rossoblù di Calcio Casteddu

CRAGNO: VOTO 8. Muratore lo impegna a terra dopo 4 minuti, è bravo a coprire il primo palo su Higuaín poco dopo e su Bentancur in chiusura di tempo. Dice di no anche al diagonale di Ronaldo (80°) e a Zanimacchia con coraggio. Serata da ricordare.

WALUKIEWICZ: VOTO 6,5. Gestisce compassato due palloni in area, spesso lo si nota a distanza ravvicinata su Ronaldo. Esce più volte dall’area con personalità.

CEPPITELLI: VOTO 6. Messo sotto pressione da un retropassaggio di Rog, se la cava in qualche modo. Prestazione sufficiente, da parte del capitano.

KLAVAN: VOTO 7. Dal suo mancino passano diversi palloni, anche ben fuori dalla zona di competenza, e li gestisce bene. Mura Cristiano Ronaldo su una botta verso Cragno. Prova molto buona per l’estone.

FARAGÒ: VOTO 6. Cercato spesso sulla destra, dove cerca di spingersi per il suggerimento in area. Entra nell’azione dell’1-0. Nella ripresa va a sinistra, con buona intensità, prima di ritornare all’origine con l’ingresso di Matuidi.

IONITA: VOTO 6,5. Un altro giocatore, rispetto alle ultime settimane: grintoso, ficcante, reattivo. Finalmente, Artur! Cala un pochino alla distanza.

ROG: VOTO 6,5. Salterà l’ultima di campionato per il giallo preso nel primo tempo, riparte appena può guadagnando metri importanti. Esce poco dopo l’inizio della ripresa, per un problema al polpaccio destro: il suo primo campionato a Cagliari finisce qui.

Dal 47° PALOSCHI: VOTO 6,5. Scarica bene all’indietro per João Pedro, incassa una dolorosa ginocchiata al fianco. Subisce alcuni falli e aiuta la squadra.

MATTIELLO: VOTO 6,5. Consegna a Gagliano l’assist per l’1-0, buon mancino al volo che Buffon neutralizza: molto bene. Meno spazio per ripartire nel secondo tempo.

JOÃO PEDRO: VOTO 6,5. Assist in area di prima, senza precisione. Si fa male alla coscia destra, resiste dopo essersela fatta fasciare. Giallo sacrosanto per un tackle pericoloso su Cuadrado. In mezzo, tanto impegno e il cruccio del gol che non è arrivato.

Dall’88° PEREIRO: VOTO n.g.

SIMEONE: VOTO 7,5. Nel primo tempo sta inizialmente lontano dal centro dell’azione. Ma il diagonale (12° centro) che frutta il 2-0 è semplicemente micidiale: destro letale. Buffon gli nega il bis acrobatico, spara a lato al 70°. Che partita…

Dall’84° BIRSA: VOTO n.g.

GAGLIANO: VOTO 7,5. Dopo due minuti va al tiro con personalità. Sblocca la gara all’8° con un destro ravvicinato: primo gol in A, contro la Juventus, a Buffon. Poi dialoga con Simeone sul raddoppio. Chapeau!

Dal 46° LYKOGIANNIS: VOTO 6. Si trova davanti Cuadrado, cerca di contenerlo come può mettendoci il fisico.

ZENGA: VOTO 7,5. Difesa a tre d’ordinanza, butta nella mischia un altro giovane dall’inizio, Gagliano, che lo ripaga alla grande. La squadra risponde con buona compattezza contro i campioni d’Italia, soffrendo il giusto e monetizzando con cinismo grazie al doppio vantaggio. La migliore prova della sua gestione, ben al di là del risultato meritato e per mille aspetti positivi che, almeno alla penultima di campionato, si sono palesati.

119 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
119 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini o un altro l'importante è che vada via GIULINI"

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "A me piacerebbe Zanetti e in d.s. in gamba e Giuliani che li facesse lavorare in pace"

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."

(SONDAGGIO) Cagliari-Sassuolo, ultima spiaggia per Mazzarri?

Ultimo commento: "Non credo che Mazzarri abbia molte colpe, visto che ha trovato una squadra inadeguata e anche impreparata, gli innesti di dicembre hanno portato..."

(SONDAGGIO) Cambio in panchina, giusto esonerare ora Mazzarri?

Ultimo commento: "decisione tardiva ma indispensabile. con Mazzarri la B era sicura , forse adesso c è qualche stimolo in più. Purtroppo è l epilogo di una serie di..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da Rubriche