Resta in contatto

News

La Coppa Italia è del Napoli: Juventus battuta 4-2 ai rigori. il trionfo di Gattuso

Dopo lo 0-0 dei tempi regolamentari la sfida all’Olimpico di Roma si è chiusa con i tiri dal dischetto. Fatali gli errori di Dybala e Danilo

Il Napoli vince la Coppa Italia per la sesta volta nella sua storia. 0-0 dopo il 90’ e il recuperi e poi decisivi il rigore di Milik e i due errori juventini di Dybala e Danilo. Finisce 4-2.  Inno nazionale, poi il minuto di silenzio e gli applausi successivi a medici e infermieri. Al 6’ chance per i bianconeri, favoriti da un errore di Callejon, con Dybala che offre il pallone a Ronaldo cha apre il piatto destro sul secondo palo. Meret però c’è alla grande: si distende e respinge la sfera. 20’: altro errore di Callejon, stavolta la sfera la impatta Ronaldo che serve subito  Bentancur, il quale fa partire un potente tiro col destro dai 25 metri, il portiere dei partenopei Meret blocca senza problemi.

Ma è la squadra di Gattuso a ad avere la ghiotta occasione per il vantaggio, con il palo sul destro a giro sopra la barriera, colpito da Insigne, con pallone che poi torna in campo. Ancora campani pericolosissimi due volte nel giro di un minuto: al 41’ tiro-cross di Insigne, sfera toccata da Alex Sandro un attimo prima che Callejon appoggiasse in rete. Successivamente, Demme si presenta davanti a Buffon: il portiere bianconero si salva con i piedi. Non è finita, altra battuta dalla distanza di Insigne e palla che non si insacca per un pelo. Squadre negli spogliatoi, dopo un minuto di recupero.

PARTITA BLOCCATA. Al rientro in campo il ritmo è meno veloce della prima frazione di gioco. Timido, ma nulla più, al 16’ il tentativo rasoterra di Fabian Ruiz. 23’: Buffon dice no a Politano. Partita bloccata, anche perché la condizione delle due sfidanti (che dopo il campionato avranno da giocare ancora il ritorno degli ottavi di Champions) che vive ogni tanto di lampi, come la conclusione di Milik che (sul velo di Politano) non inquadra la porta, seppur da ottima posizione.

LA COPPA SI DECIDE AI RIGORI. 37’: troppo debole la battuta, con facile parata da parte di Buffon.  Pericolosi i ragazzi di Sarri al 43’ con il sinistro di Dybala destinato alla rete, respinto in angolo da Maksimovic. Nel recupero doppia chance Napoli, col miracolo di Buffon che nega la rete sul perfetto stacco di testa, di Elmas che poi centra il palo. La sfida si deciderà dunque ai rigori. Dal dischetto sbaglia subito Dybala, che si fa respingere il tiro da Meret. Non sbaglia invece Insigne, cosa che invece fa Danilo mandando il pallone alto sopra la traversa. intuisce ma, non para il tiro di Politano, Buffon. Bonucci tiene in vita la Juventus, spiazzando nettamente Meret. Segnano sia Maksimovic che Ramsey. Milic non fallisce la battuta e regala la Coppa Italia 2019/2020 al Napoli.

5 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
5 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

Capozucca, i lettori di CalcioCasteddu si dividono. La maggioranza però cambierebbe ds

Ultimo commento: "Campionato di serie B (vergognatevi) Ediz. 2022-23 - Portieri:BraccioFerro-Bruto-Pluto-Olivio..."

I lettori di CalcioCasteddu a maggioranza: Cerri merita un’altra chance

Ultimo commento: "ai sapientoni del calcio teorico indichiamo i seguenti dati reali: Cerri anni 26 presenze fra A e B 190 con 35 goal... Brunori anni 28 presenze fra..."

Fascia da capitano, Deiola non convince i lettori di CalcioCasteddu

Ultimo commento: "QUI VA TUTTO MALE.....BENEDIRE PURE I TIFOSI....."

I lettori di CalcioCasteddu divisi: Liverani non è l’uomo giusto per il nuovo Cagliari

Ultimo commento: "Brunori mi sarebbe piaciuto ma come al solito giocatori buoni rifiutano il cagliari,facciamo affari sbagliati,prendiamo giocatori oltre i trenta senza..."

SONDAGGIO – Cerri sulla via del ritorno a Cagliari: giusto dargli un’altra possibilità?

Ultimo commento: "E migliorato molto con i piedi...sa far salire la squadra..meglio cerri con lapadula..affianco"
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News