Resta in contatto

News

Coronavirus, Sardegna: non solo niente nuovi contagi e vittime ma numeri rivisti al ribasso

Il presidente della Regione Solinas ha risposto piccato alle accuse dell’opposizione: “I numeri ci danno ragione su quanto fatto”. Italia: altre 79 vittime

Dal bollettino odierno emesso dalla Protezione Civile Nazionale, che ovviamente riporta anche i dati dell’Unità di crisi regionale, non solo non ci sono Zero nuovi casi di Coronavirus in Sardegna, ma il numero è addirittura rivisto al ribasso.  Dunque, nell’Isola, i casi complessivamente accertati da inizio pandemia sono 1.361. In totale eseguiti 64.272 test (765 in più rispetto a ieri). I ricoverati in ospedale sono ancora 10, 1 in terapia intensiva, 44 si trovano in isolamento domiciliare. 1.136 pazienti guariti (+1 rispetto al bollettino emesso ieri), più altri 40 guariti clinicamente. Oltre a quanto già affermato (zero nuovi contagi) non si registrano nuove vittime, che restano sempre 131 in totale.

SOLINAS.  Il governatore è tornato a fine mattinata in consiglio regionale, dopo una lunga assenza per la quale è stato messo sotto accusa dall’opposizione, rispondendo agli attacchi dell’opposizione, in particolare dall’ex sindaco di Cagliari Massimo Zedda: “Sono parlamentarista convinto e ho profondo rispetto dell’istituzione consiliare – ha risposto il capo dell’esecutivo – Però banalizzare, dicendomi bentornato dopo mesi, è come se in Parlamento lo dicessero a Conte ogni volta che va a riferire. Il presidente della Regione ha degli impegni esecutivi che, spesso non si conciliano con i lavori consiliari. Io cerco di tutelare gli interessi dei sardi. In questi tre mesi, dove non è che non ci sia stato niente. Ci sono state decine e decine di videoconferenze con altri presidenti, con il governo, con Conte, con i comitati tecnico scientifici, con i sindacati, con le associazioni datoriali. Un lavoro immane che io non ho mai rivendicato. I numeri e i fatti dimostrano il contrario di chi dice che non si è fatto. Tutte le classifiche nazionali ci dicono che siamo i primi ad aver stanziato risorse proprie. E il ministero della Salute dice che siamo quelli con il minimo tasso di circolazione virale”. 

I DATI AGGIORNATI ALLE ORE 18 FORNITI DALLA REGIONE SARDEGNA

ITALIA. Superati i 34.000 decessi, esattamente 34.043. Da rilevare i 33 morti in Abruzzo, ma 32 sono avvenute nelle settimane scorse e registrate solo tra ieri e oggi. Il dato a stasera è altre 79 persone (ieri 65) che hanno perso la vita. In terapia intensiva si trovano 263 persone, 20 meno di ieri. Ancora ricoverate con sintomi 4.581 persone, 148 meno di ieri. 28.028 sono in isolamento domiciliare (-1690 rispetto a ieri) mentre il calo degli attualmente positivi, è pari a 1.858 unità (ieri 532) i nuovi contagi rilevati nelle ultime 24 ore sono stati 283 (ieri 280). Effettuati 55.003 tamponi contro i 27.112 di ieri. Il numero totale di persone che hanno contratto il virus dall’inizio dell’epidemia è 235.561.

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News