Resta in contatto

Rubriche

Buon compleanno a… Michele Canini e Silvio Longobucco

Oggi 5 giugno festeggiano il proprio compleanno due beniamini rossoblù del passato, entrambi difensori: Canini e Longobucco compiono rispettivamente 35 e 69 anni

CANINI. Nato a Brescia nel 1985, Michele Canini è cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta. La prima esperienza professionistica nella Sambenedettese, in prestito, poi il passaggio al Cagliari nel 2005 in comproprietà. Il presidente Cellino ne acquista l’intero cartellino l’anno seguente: 7 stagioni in Sardegna al centro della difesa, condite da 176 presenze e 2 reti. Da lì in poi un vero e proprio girovagare, che lo vedrà impegnato anche in Giappone, fino al ritiro nel 2018.

LONGOBUCCO. Il terzino sinistro originario di Scalea (Cosenza), classe 1951, arrivò al Cagliari nel 1975. Silvio Longobucco, dopo gli inizi con la Ternana, proveniva dalla Juventus dove da rincalzo difensivo (47 presenze in 4 stagioni) aveva portato a casa ben 3 scudetti. In Sardegna ha vissuto la parentesi sportiva più lunga, conclusa nel 1982. Il giocatore calabrese ha poi chiuso la parabola da giocatore proprio a Cosenza con un’ultima stagione in C1, vincendo la Coppa Anglo-Italiana.

Silvio Longobucco

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Grazie Mille ❤️

Matteo68
Matteo68
1 mese fa

Auguroni. Corti, Lamagni, LONGOBUCO, Casagrande, Canestrari, Brugnera, Bellini, Quagliozzi, Selvaggi, Marchetti, Piras. CHE BEI RICORDI. ❤️💙

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Auguriii

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da Rubriche