Resta in contatto

News

Solinas: “Sardegna sicura. Turisti con registrazione e app”

Firmata durante la scorsa notte da parte del presidente della Regione una nuova Ordinanza. Tutti i dati di chi arriverà nell’Isola tenuti per 14 giorni

Firmata nella notte una nuova Ordinanza dal presidente della Regione Sardegna Christian Solinas. Il governatore conferma in primis l’obbligo di registrazione di “tutti i soggetti che intendono imbarcarsi su linee aeree o marittime dirette, a prescindere dai luoghi di provenienza e al solo fine di monitorare gli ingressi e le permanenze su tutto il territorio regionale”.

GLI ALTRI PUNTI SALIENTI. Come da indicazioni su (www.regione.sardegna.it, “Ciascun passeggero dovrà presentare copia della ricevuta di avvenuta registrazione unitamente alla carta d’imbarco e ad un documento d’identità in corso di validità. Tutti i dati sui passeggeri verranno conservati per quattordici giorni. Saranno utilizzati  per le azioni di monitoraggio dei soggetti interessati, in collaborazione con le forze dell’ordine, i Comuni e le Aziende sanitarie territorialmente competenti. I passeggeri che non abbiano provveduto alla compilazione della registrazione prima dell’imbarco in via telematica possono compilare manualmente il modulo a bordo. Dovrà essere consegnato all’arrivo al presidio medico sanitario del porto o aeroporto, che avrà cura di fornirlo ai competenti uffici regionali”.

Negli scali portuali e aeroportuali saranno attivi i termoscanner per il rilevamento della temperatura corporea: “Qualora questa risultasse pari o superiore a 37,5 gradi il personale sanitario attiverà le procedure di emergenza per verificare la presenza di eventuali infezioni riconducibili al coronavirus. i  viaggiatori dovranno anche a compilare una scheda per la ricerca di possibili pregressi contatti con il virus e possono  eventualmente dare il consenso all’effettuazione dell’indagine epidemiologica regionale”.

10 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
10 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Mi fa solo imbarazzo

mario
mario
1 mese fa

FATE solo pena!!!! Siamo in italia NON DIMENTICARLO MAI.Sono nato e cresciuto in sardegna e la mia attività lavorativa PURTROPPO, mi ha costretto a lasciare la terra natia. Ora grazie a te VERGOGNATI per tornare a casa mia e poter vedere i miei cari, mi obblighi a fare cosa? V E R G O G N A!!!!!!!! FATE SCHIFO TUTTI QUANTI. METTETE LE PERSONE IN CONDIZIONI DI DISAGIO CHE PEGGIO NON SI PUO’.OLIATE BENE GLI INGRANAGGI DEL CERVELLO PRIMA DI METTERLO IN MOTO

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Boh

Commento da Facebook
Commento da Facebook
1 mese fa

Buffone!! Un altra inutile auticertificazione con domande deliranti. Dimettitti.

Giambattista Lampis
1 mese fa

Solinas sino a questa mattina nel sito della Regione non c’era nulla, fallo mettere subito in rete che chi ha intenzione di andare in Sardegna lo compilerà. Non serve a niente ma se va compilato si farà. Molti miei amici che hanno una fissa per la Sardegna compresi alcuni nostri corregionali, hanno già fissato le vacanze, trovando posto in altre Regioni, tutte queste storie gli hanno messi in difficoltà, poi più passa il tempo meno occasioni si trovano e i prezzi aumentano.

Giambattista Lampis
1 mese fa
Reply to  Granese

Io ho pazientato solo perchè devo andare a trovare mia madre di quasi 90 anni, altrimenti Croazia, certo non è la Sardegna ma non si spende nulla, il mare è bello e negli anni chi c’è andato dice che hanno costruito delle belle strutture alberghiere, molto confortevoli, non affronto la traversata a prezzi esosi, e con quello che risparmio a cena tutte le sere.

Asorosa
Asorosa
1 mese fa
Reply to  Granese

Granese, si vede che sei arrabbiato. Il mio pensiero l’ho espresso in un commento di ieri.

Giambattista Lampis
1 mese fa
Reply to  Asorosa

Asorosa si l’ho letto, ti ringrazio anche per il sito l’ho messo nei preferiti e poco prima di partire lo compilerò, sono quasi un anno che non vedo mia madre, prima dell’epidemia gli avevo promesso che sarei andato a trovarla, mi è nata una nipotina in febbraio e per motivi che non sto a spiegarti non potevo allontanarmi da mia figlia. Certo che ero adirato, non poterla andare a trovare non mi dava pace, soprattutto per idee politiche stravaganti di un governatore non capace a fare il suo.

Asorosa
Asorosa
1 mese fa
Reply to  Granese

Sono contenta per te! Auguri anche per la nipotina!

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News