Resta in contatto

News

Coronavirus, Tianjin in bancarotta: primo caso in Cina

Il sodalizio cinese, terzo nel massimo campionato 2017 con Fabio Cannavaro in panchina, è pronto a dichiarare bancarotta per le conseguenze economiche del Coronavirus. Ma non solo…

GUAI. Il Tianjin Tianhai, club militante nella massima divisione cinese, alza bandiera bianca. Problemi finanziari preesistenti, acuiti dalla crisi Coronavirus, hanno fatto precipitare defiitivamente la situazione. Squadra fondata nel 2006 e partita dalla cadetteria, aveva raggiunto il terzo posto in campionato con la nostra leggenda Fabio Cannavaro in panchina. Un benessere che aveva attirato a Tianjin anche giocatori di livello internazionale, come l’ex milanista Pato e il belga Axel Witsel.

ARRESTO. Tutti i guai erano iniziati a gennaio di un anno fa, quando il presidente Shu Yuhui fu arrestato per marketing illegale. Ora i dirigenti hanno chiesto il ritiro della squadra dalla Super League, inoltrando contestualmente richiesta di bancarotta. Una situazione già drammatica insomma, a cui il blocco del calcio per il Coronavirus ha dato il colpo di grazia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News