Resta in contatto

News

Meteore rossoblù – Francesco Cozza

Il protagonista della puntata odierna della nostra rubrica è un centrocampista che…fu preso per i capelli da Sor Carletto Mazzone

Uno degli acquisti del Cagliari 1996/1997 è un giovane di belle speranze che il presidente Cellino pesca dal Milan. La stagione precedente è stato protagonista di ottime cose nella Lucchese, in serie B.

Ora, a 22 anni, i tempi sembrano maturi per un grande salto. Il precampionato è buono, la tecnica si vede e sfocia in una doppietta al Chievo Verona in Coppa Italia.

In campionato parte titolare ed il Cagliari vince, ma paradossalmente perde quando il buon “Ciccio” parte dalla panchina. A Verona va per la prima volta in goal con una superba rovesciata, poi patisce pure lui le difficoltà di una squadra che sotto la guida di Gregorio Perez non riesce a decollare.

Arriva Carlo Mazzone e Cozza trova continuità. Va in goal anche nella gara interna contro il Perugia, ma la squadra continua a stagnare nei bassifondi della classifica.

Nell’epico 3-4 contro la Sampdoria, penultima gara di campionato entra nella ripresa e realizza con un pallonetto mancino uno dei più bei goal della stagione, anche se inutile.

Il Cagliari scende in serie B dopo lo spareggio di Napoli e Cozza, invece di rimanere e contribuire alla risalita della squadra rossoblù, accetta la corte del Lecce neopromosso in massima serie.

Chiuderà l’esperienza in Sardegna con ventotto presenze e tre reti. Verrà ricordato per essere stato afferrato ai capelli da Sor Carletto in occasione dell’ultima gara di campionato vinta a Milano contro i rossoneri.

 

 

4 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
4 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement

(SONDAGGIO) Capozucca confermato, pro o contro?

Ultimo commento: "qualsiasi ds con in mano 100.000 euro non avrebbe potuto fare meglio; secondo me non e' capozucca il responsabile della campagna acquisti ridicola..."

Salvezza o meno i lettori di CalcioCasteddu vogliono una nuova guida tecnica

Ultimo commento: "Qui permettimi di rispondere; ma non ti sembra un po da miserabili disperati mettere 3 attaccanti contro una squadra di poveracci che meritano di..."

(SONDAGGIO) Ripartire da Agostini o cambiare ancora?

Ultimo commento: "Agostini ha preso una squadra praticamente condannata alla retrocessione. Ci voleva coraggio. Occorre un drastico cambiamento a partire dal presidente..."

(SONDAGGIO) Pereiro, fuoco di paglia o serve fiducia?

Ultimo commento: "È un giocatore che ogni tanto si sveglia del letargo e regala qualche prodezza, ma sono sicuro che un giocatore come Ragatzu avrebbe dato di più al..."
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News