Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Nicola Salerno: “La scomparsa di Astori, un colpo difficile da digerire”

Parla l’ex direttore sportivo del Cagliari, ora al Watford. I suoi ricordi sullo sfortunato giocatore, a due anni esatti dalla tragica scomparsa

Passa il tempo, ma non sbiadisce il ricordo di Davide Astori. A due anni dalla scomparsa in un albergo di Udine, l’ex giocatore di Cagliari, Roma e Fiorentina è ancora nei pensieri di tutti.

“Davide era un ragazzo pulito, di un altro livello” – spiega a Tuttomercatoweb.com Nicola Salerno, ex direttore sportivo del Cagliari, ora al Watford“era speciale: quando mi arrabbiavo con la squadra per qualche episodio lui mi rassicurava subito col sorriso: ‘risolviamo tutto in cinque minuti’, diceva. Un ragazzo di quell’età con la morte non c’entra niente. Ancora oggi non riesco a digerire quel che è accaduto”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rossoblu

16 campionati in rossoblu per la bandiera del Cagliari

Daniele Conti

Il portiere del leggendario scudetto del 1969-70

Enrico Albertosi

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

"BONIMBA", UNO DEI PIÙ FORTI ATTACCANTI ROSSOBLU

Roberto Boninsegna

Altro da News