Resta in contatto

News

Passetti sui Daspo: “Lavoro durato dei mesi”

Il direttore generale rossoblù ha parlato dei provvedimenti presi recentemente dalla società rossoblù

Ai microfoni di Sky Sport, Mario Passetti ha espresso la sua soddisfazione per i tre daspo che la società rossoblù ha inflitto ad altrettanti “tifosi” del Cagliari, rei di comportamenti razzisti: “E’ stato un lavoro che è durato dei mesi ed ha coinvolto il sistema di sicurezza. Siamo soddisfatti perché tali provvedimenti rispecchiano i valori della nostra terra e della nostra squadra. Queste persone non sono gradite al Cagliari e sono stati raggiunti da una comunicazione scritta”

IL NAPOLI. “E’ una grande squadra, ed è una partita molto sentita. Ci teniamo a fare bene”

L’AMBIENTE. “C’è grande compattezza e desiderio di mettere in campo ciò che si sviluppa durante la settimana”

24 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
24 Commenti
più nuovi
più vecchi più votati
Inline Feedbacks
View all comments
Rossoblu4Ever
Rossoblu4Ever
4 mesi fa

Passetti apre la bocca solo per dire idiozie, ma Giulini dove l’ha trovato questo!? Pogaridari.

Mauritius
4 mesi fa

Scimmiette che contestate…provate ad accendere quel poco di cervello che avete…siete la vergogna della razza umana….

Jano
Jano
4 mesi fa

La tua terra Passetti?!?!
Da sbellicarsi davvero.

Simone
Simone
4 mesi fa
Reply to  Jano

E’ sardo…e’ nato e cresciuto a Cagliari,a San Michele….
Se non e’ cagliaritano lui….
Ajo’ accabbaidda

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Simone

NON è sardo, accabbaidda tui.

Simone
Simone
4 mesi fa

E di dov’e’ uno nato a Cagliari e cresciuto a Cagliari?
Fenomeno

Rossoblu4Ever
Rossoblu4Ever
4 mesi fa
Reply to  Simone

Passetti non ha nulla di sardo, poco conta dove è nato o cresciuto.
Se per esempio, un sardo si trova con la moglie sarda in gravidanza per motivi di lavoro in Giappone, non è che se la moglie partorisce in quel paese il figlio diventa MIRACOLOSAMENTE giapponese, nasce in giappone, quello si, ma resta comunque un bimbo SARDO.

Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
4 mesi fa

Ma che bravi che siete, che eroi coraggiosi! Daspate a vita tre poveracci per farvi belli col potere, coi mass-media, coi circuiti radical chic. Ma bravi! Perseguitate le gente in tutti i settori dello stadio mentre in curva Nord non mettete piede e consentite che spariscano dieci palloni ogni partita! Adesso vi daranno qualche bella coppetta in qualcuna di quelle manifestazioni del neo perbenismo italiota. Intanto la squadra…….bip bip, la vediamo tutti cosa è diventata

Marco
Marco
4 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Grande Tony, vero rossoblu! Ma qui c’è ambientino da radical chic, da pizzetta sotto il naso, da consenso stucchevole, finti tifosi rossoblu ma più buonisti da tastiera che ltro e che forse mai sono entrati in uno stadio, tifosi di presidenti a prescindere. Io sto mille volte con chi sa che tutto si urla allo stadio pur di far innervosire e sbagliare fischia l’avversario più forte, e onosce che tutto si sente urlare o peggio contro i propri fratelli tifosi e calciatori rossoblu.

Marco
Marco
4 mesi fa
Reply to  Marco

O c’è qualcuno che crede alle mille parole di fair Play fasullo, facendo finta di non sapere che cosa è veramente il calcio quando ci sino in ballo molti molti soldi, altro che fari play. Giusto per dire, quante partite avete visto con 7 minuti e mezzo di recupero giusto per aiutare una squadre in forcing contro l’altra bollita e sulle gambe? Buonisti radical chic per ingraziarsi il potere dilagante progressista anche sul calcio ecco di cosa si tratta, ingenuo chi ci casca…

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

L’eroe Giulini che fa il radical chic per fare il lecchino col sistema e ha pure il coraggio di parlare di inciviltà quando lo sappiamo tutti che ha acquistato il Cagliari solo come copertura per le attività inquinanti del suo eco-mostro FLUORSID, e ovviamente per tenersi i sardi tifosi dalla sua parte, un pò come faceva Berlusconi col Milan.

Rossoblu4Ever
Rossoblu4Ever
4 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Bravo Tony!
Condivido al 100%

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

E dividetevi a fare uno stadio come si deve. Che siamo la vergogna d’ I talia

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Ma pensate a Salvrvi…
Lavorate anche a quello ultime 10 partite 3 punti peggio di Noi solo la Spal.
….non ci distrarre caro…
O meglio non cercare di Distrarci…Ammirevole il Daspo.ma per Noi Contano altre cose il Daspo é piu da Questura….

Maurizio72
Maurizio72
4 mesi fa

Tra non molto andare allo stadio sarà come andare a messa

Tonyrossoblu
Tonyrossoblu
4 mesi fa

Dovremmo essere solidali con queste persone daspate e lasciare lo stadio deserto. Daspo a vita, a vita! ma ci rendiamo conto? Neppure il diritto penale prevede più l’ergastolo. Siete vergognosi

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Anche se non ho alcuna simpatia verso di loro, mi ricordo che i Napoletani fecero uno striscione con scritto sopra:
– NAPOLI COLERA –
-…e adesso chiudeteci la curva-
Proprio perchè anche loro ne avevano le scatole piene di queste persecuzioni nel nome del politicamente corretto.
Comunque fate qualche ricerca sulla Scuola di Francoforte se volete sapere di più sui (((responsabili))) di questa agenda.

Marco
Marco
4 mesi fa
Reply to  Tonyrossoblu

Mille volte solidale con loro, che coi lecchini buonisti e finti tifosi

Tore Trattore
Tore Trattore
4 mesi fa

“la nostra terra”
Passetti tu NON sei sardo e MAI lo sarai.

Mario
Mario
4 mesi fa

Un bel daspo anche per carli!!!!

uccn
uccn
4 mesi fa

Il cagliari calcio ha fatto la cosa giusta. Fuori il razzismo dagli stadi e dalle città!

Mario
Mario
4 mesi fa

Daspo per passeti 😈😈😈😈

Tore Trattore
Tore Trattore
4 mesi fa
Reply to  Mario

A vita, a lui e ai giornalisti.

Commento da Facebook
Commento da Facebook
4 mesi fa

Questo passetti farebbe meglio a star zitto, buffone.

I Miti rossoblu

Magic Box è stato il calciatore sardo più forte in assoluto

Gianfranco Zola

Il giocatore più importante di tutta la storia del Cagliari

Gigi Riva

Advertisement
Advertisement

Carmine Longo

Ultimo commento: "Fu un grande Ds. Onore a Carmine Longo."

Josè Oscar Herrera

Ultimo commento: "Un altro gol memorabile fu quello segnato al Parma ai tempi di Ranieri, nel 1991, una bomba dal limite dell'area al 95' che diede ai rossoblù una..."

Massimiliano Cappioli

Ultimo commento: "Le sue parabole di collo pieno hanno contribuìto alla scalata per il ritorno in serie A, facendo esplodere noi tutti tifosi e il glorioso stadio..."
Tiddia

Mario Tiddia

Ultimo commento: "era un commento all 'altro articolo sul Carbonia di Caddeo"

Mario Brugnera

Ultimo commento: "Ricordo quel grande Cagliari seppur 12enne...È stato la colonna sonora della mia crescita e della mia vita. Ancora oggi ripenso alla immensa fortuna..."

Cerca con Pagine Sì!

Powered by Pagine Sì!

Altro da News